Bollette della luce: cambia questo dettaglio e risparmi

0
23

Bollette della luce, cambia questo dettaglio e risparmi: le accortezze che si possono utilizzare per contenere i costi troppo alti.

Vista anche la nuova crisi economica a livello mondiale, le bollette della luce (che, a prescindere dai vari costi, rappresentano comunque una spesa fissa per chiunque abbia una casa) potrebbero apparirci più salate del solito.

bollette della luce
Alcuni trucchi per cercare di risparmiare sulle bollette (foto: Pixabay).

Ecco perché, oltre a limitare i consumi, possiamo fare attenzione a questi dettagli per far abbassare la cifra da pagare in bolletta e risparmiare; ecco qualche consiglio in merito.

Bollette della luce, cambia questo dettaglio e risparmi: le accortezze da avere

Ovviamente, per prima cosa dobbiamo fare attenzione al tipo di contratto siglato e al fornitore; ci sono sempre molte offerte a cui prestare attenzione e possiamo quindi scegliere la più adatta alle nostre esigenze.

Nel caso si passasse tanto tempo fuori casa durante i giorni feriali nelle ore di lavoro, potrebbe essere comodo un contratto con fasce orarie, con la corrente che costa meno sia dalle 19 alle 7 sia la domenica.

Per risparmiare ulteriormente poi, possiamo affidarci a determinati tipi di lampadine; ad esempio, le lampadine a LED ci permettono di evitare consumi eccessivi. In una camera da letto media, andrebbe bene una lampadina da10 W per l’illuminazione del soffitto,  mentre per i comodini bastano lampadine molto meno potenti, ad esempio da 3 o 5 W.

Le lampadine più potenti, di circa 15 o 20 W, pare siano destinate alla cucina e al bagno, mentre per il soggiorno sembra che una lampadina da 15 W sia sufficiente per il soffitto.

bollette della luce
Le lampadine LED e non solo ci possono far risparmiare sui consumo della corrente: ecco i consigli (foto: Pixabay).

Sebbene ci permettano di risparmiare, evitiamo di tenere accese le luci qualora non ci servissero davvero, oppure se ci troviamo in un’altra stanza o peggio ancora siamo fuori casa; piccoli sprechi che, con attenzione, possiamo evitare.

Per risparmiare ulteriormente sui costi della corrente cerchiamo di non lasciare dispositivi in stand-by quando non ci servono, come magari televisore o altri dispositivi elettrici; meglio attaccare la spina alla corrente solo quando effettivamente vogliamo utilizzarli.