Batteri: in questi 3 posti è pieno e nessuno ci pensa

0
77

Fate attenzione durante la pulizia della vostra casa: esistono tre posti in cui è possibile che si formino moltissimi batteri.

Batteri: i tre posti più pericolosi (Pixabay)
Batteri: i tre posti più pericolosi (Pixabay)

Fare le pulizie rappresenta un’arte che richiede maestria e precisione. Generalmente infatti, i passaggi appaiono molto semplici: pavimenti, bagni, cucina, cambio delle lenzuola e il gioco è fatto. In realtà, se si presta attenzione ai dettagli, esistono dei particolari elementi ed oggetti che non vengono considerati, ma che in realtà sono i principali promotori della proliferazione dei batteri nelle nostre case. Stiamo parlando di maniglie, taglieri e portaspazzolini. Vediamo insieme i dettagli.

LEGGI ANCHE —> Pancetta: Lo sai che può dipendere anche da batteri intestinali?

Batteri: 3 posti perfetti per la loro proliferazione

  • Maniglie: dallo scoppio della pandemia abbiamo capito perfettamente che uno dei principali veicoli per i batteri sono proprio le nostre mani. Qual è uno degli oggetti che tocchiamo più frequentemente? Le maniglie. Ebbene: noi utilizziamo questo piccolo elemento, senza pensare alla quantità di batteri che lasciamo su di esso. A fronte di questo, durante le pulizie, sarebbe meglio igienizzare anche le maniglie e i pomelli presenti nelle varie stanze.

LEGGI ANCHE —> Cellulare: Se lo utilizzi così distruggi la batteria

  • Taglieri: i taglieri possiedono diversi solchi ed insenature, soprattutto a seguito degli svariati utilizzi. Per questo motivo risulta importante igienizzarli, evitando in questo modo che il cibo assorba i batteri depositati su di essi. Un consiglio è quello di versarci sopra dell’aceto, farlo agire dieci minuti, per poi sciacquarlo in abbondante acqua calda. Dopodiché, prima di riporlo, bisogna assolutamente farlo asciugare, per evitare che l’umidità favorisca la proliferazione dei batteri.

LEGGI ANCHE —> Biancheria intima: come rimuovere veramente i batteri

  • Portaspazzolino: a proposito di umidità, vi è capitato di lasciare che lo spazzolino si asciughi direttamente all’interno del bicchiere apposito? Questo atteggiamento rappresenta un errore comportamentale. Esso infatti porta inevitabilmente alla formazione di umidità al suo interno e – come abbiamo già sottolineato – l’umido e il bagnato sono perfetti per la proliferazione. Ricordiamo quindi di aggiungere il portaspazzolino tra gli elementi da igienizzare durante le pulizie domestiche.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui