Biancheria intima: come rimuovere veramente i batteri

Ecco alcuni metodi per trattare correttamente la tua biancheria intima e riuscire efficacemente a rimuovere tutti i batteri

intimo_leggilo.org_14.02.2022
(foto: Hippopx)

Mantenere pulita la nostra biancheria intima è fondamentale per la nostra salute. In special modo negli ultimi due anni, dove il tema delle infezioni è diventato importantissimo, serve prestare ancora maggior attenzione alla cura di ciò che indossiamo.

I batteri, infatti, sono dei patogeni che potrebbero rappresentare un pericolo per la nostra corretta vita quotidiana. I microrganismi, infatti, potrebbero creare delle vere e proprie colonie infestanti sui nostri abiti. DI seguito, quindi, vogliamo mostrarti alcuni metodi utili a rimuovere i batteri dalla tua biancheria intima.

Ecco come rimuovere i batteri dalla biancheria intima

Conoscere il modo per eliminare i batteri dalla biancheria intima è molto importante per la nostra salute e per quella di chi vive con noi. La pulizia personale, infatti, inizia anche da ciò che indossiamo abitualmente e sanificare i nostri indumenti fa sì che si evitino parecchi problemi.

LEGGI ANCHE –> BANCOMAT: ECCO CHI PAGHERÀ DI PIÙ E QUANDO

Una biancheria intima “infetta” e piena di batteri, entrando in contatto con altri indumenti provocherebbe un’inevitabile proliferazione di germi, con la conseguenza di avere abiti poco sani. Ecco, dunque, alcuni metodi per rimuovere i batteri dalla biancheria intima:

Evitare la proliferazione dei batteri

Come detto in precedenza, mescolare abiti sporchi tra di loro potrebbe provocare una proliferazione dei batteri. Il metodo migliore per evitare la contaminazione è quindi quella di non mescolare la biancheria intima con altri capi.

intimo_leggilo.org_14.02.2022

È importante ricordare che le mutandine vanno lavate separatamente dagli altri indumenti. Questo per evitare che possa diffondere possibili batteri agli altri capi.

Scegliere modalità di lavaggio corrette

Una volta imparato a smistare correttamente la biancheria intima, è importante fare attenzione al lavaggio da utilizzare. Scegli quali indumenti lavare in lavatrice e quali, invece, necessitano di un lavaggio a mano. Ricorda che puoi sempre consultare l’etichetta per avere una visione più chiara della tipologia di lavaggio necessaria.

LEGGI ANCHE –> BIDET: SAI COME MAI NON VIENE UTILIZZATO ALL’ESTERO? DA NON CREDERE

Ricorda che è sconsigliato mettere in lavatrice vestiti con molti accessori, come fibbie, ciondoli o cerniere molto vistose. Inoltre, non mettere in lavatrice i reggiseni con ferretto e di pizzo, la loro delicatezza potrebbe soccombere alla forza della centrifuga.

Usare il disinfettante

Uno strumento fondamentale per eliminare i batteri dalla biancheria intima è il disinfettante. Utilizzate quello adatto ai capi e scegliete un sapone che abbia proprietà battericide. Non dimenticate di leggere l’etichetta sulla confezione, in modo da usare correttamente il prodotto.