Bancomat: ecco chi pagherà di più e da quando

0
166

Cambiano le tariffe per chi effettua il prelievo Bancomat in alcune banche: ecco, dunque, chi pagherà di più e da quando

bancomat_leggilo.org_11.02.2022
(foto: Pixabay)

Non ci sono buone notizie per chi è solito prelevare denaro dagli sportelli Bancomat della propria banca. Si prospettano, infatti, incrementi delle commissioni per il prelievo di denaro in contante. Un ulteriore aumento che si aggiunge alla stangata del caro bollette.

Si tratta di una proposta portata avanti da Bancomat S.p.A. che ha attirato l’attenzione dell’Antitrust. È stata infatti avviata un’istruttoria, in cui è stata coinvolta l’associazione dei consumatori Altroconsumo. Tuttavia, per ora si va nella direzione di un aumento delle commissioni. Ecco, quindi, chi pagherà di più e quando.

Aumentano le commissioni al Bancomat

Si prospetta un incremento delle spese per chi fa prelievi agli sportelli Atm della propria banca. Prelevare contante al Bancomat, infatti, sarà più costoso per molti italiani e la notizia non è stata accolta benissimo. Ecco di cosa si tratta e chi pagherà di più.

LEGGI ANCHE –> CELLULARE: ECCO COME DISINFETTARLO IN MANIERA EFFICACE

Chi effettua un prelievo mediante uno sportello Bancomat della propria banca non paga alcuna commissione. Tuttavia, nel caso in cui si decida di prelevare contanti presso un Atm di una banca diversa dalla propria, potrebbe esserci il pagamento di una “commissione interbancaria”, non superiore a 0,49€.

Tuttavia, una proposta di Bancomat S.p.A potrebbe sconvolgere questo sistema. La richiesta, infatti, è quella di eliminare la commissione interbancaria, provocando però un cortocircuito riguardo i costi delle commissioni previste dalle banche.

bancomat_leggilo.org_11.02.2022
(foto: Pixabay)

Chi dovrà effettuare un prelievo al Bancomat, infatti, potrebbe pagare una commissione imposta dall’istituto bancario di riferimento, bypassando quindi la commissione decisa dalla banca presso cui si è stipulato il proprio conto corrente. Il cittadino, quindi, non conoscerebbe, come invece accade oggi, le tariffe applicate per il prelievo dalle singole banche.

A criticare la proposta è stata l’associazione dei consumatori, Atroconsumo. Il problema maggiore riguarda il tetto massimo della commissione prevista per il prelievo (secondo alcuni di 1,50€). Un considerevole aumento, quindi, che andrebbe ad aumentare i costi del prelievo.

LEGGI ANCHE –> BIDET: SAI COME MAI NON VIENE UTILIZZATO ALL’ESTERO? DA NON CREDERE

Le critiche maggiori si riferiscono al fatto che, con questa modifica, i clienti di istituti bancari minori sarebbero penalizzati. Gli Atm delle banche più piccole, infatti, sono meno diffusi sul territorio, ragion per cui i cittadini usufruiscono maggiormente dei Bancomat di altri istituti (e pagherebbero quindi maggiori commissioni).