Sonno: ti muovi o urli? Ecco cosa significa veramente

0
80

Ti capita spesso di muoverti o urlare mentre sogni? ecco cosa significa veramente e le conseguenze sul sonno. Vediamo nel dettaglio perché succede.

sognare urlare muoversi significato
dormire: ecco perché hai sognato di urlare o muoverti

Ti è mai capitato di sognare di urlare ma nonostante tutti gli sforzi la voce non esce? oppure di correre ma senza riuscire a muoverti? Sappiamo quanto sia terribile questa sensazione, ma in realtà dietro questi incubi si nasconde un significato molto particolare.

A nessuno piace avere un brutto sogno, sopratutto quando diventa così reale da non sapere distinguere cosa sia finzione o verità.

In questi momenti ci sentiamo avvolti dall’ansia, per fortuna quando ci svegliamo capiamo che si trattava di un semplice incubo.

Come dicevamo dietro alcuni sogni più comuni esiste un significato ben preciso. Siete curiosi di scoprire i reali motivi? andiamo a vedere di cosa si tratta.

Leggi anche->Test: scegli una carta ecco il messaggio nascosto per te

Sogni: ecco perché non riusciamo a muoverci o ad urlare

sognare urlare muoversi significato
Ecco perché sogni di urlare ma non ti esce la voce

Vi siete mai chiesti cosa significa quando sogniamo di urlare o muoverci ma il nostro corpo non riesce a reagire? si tratta di una paralisi del sonno. Questa condizione di verifica quando il non corpo, durante il riposo, non riesce ad avere reazioni.

Purtroppo la paralisi del sonno è una sensazione molto spiacevole, perché chi ne soffre è consapevole di ciò che sta succedendo, questo può durare per pochi secondi fino ad arrivare a diversi minuti.

Alcune persone che soffrono di questo disturbo si svegliano di colpo con la mancanza di fiato o respiro, quasi come se stessero soffocando. Esistono due tipi di paralisi, vediamoli:

Paralisi ipnagogica: questa avviene quando ci si sta per addormentare, il corpo e il cervello cominciano a rilassarsi lentamente perdendo conoscenza. Nessuno riesce ad accorgersi in tempo di ciò che sta succedendo fino a quando il cervello diventa consapevole e realizza che non puoi parlare o muoverti.

Paralisi ipnopompica: si verifica quando si sta già dormendo, durante il riposo si attraverso diversi i stati di coscienza fino a raggiungere il sonno REM. Questo è il più profondo, e richiede solo 90 minuti di sonno notturno. In questa fase è possibile sognare ma se la fase svanisce all’improvviso è possibile che il cervello possa non accorgersi che il nostro corpo dorme ancora.
Insomma per chi soffre di questa patologia non è affatto semplice avere un buon riposo notturno.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui