Spazzolino da denti: sai che va disinfettato? Ecco come e quando

Lo spazzolino da denti è uno strumento di igienizzazione della nostra bocca e – proprio per questo – va disinfettato correttamente.

Lo spazzolino è uno strumento di igienizzazione e come tale va anch’esso mantenuto disinfettato e sterile. Nel momento in cui tra le setole di depositano dei batteri, il suo utilizzo diventa controproducente. Ecco perché – generalmente – uno spazzolino andrebbe cambiato ogni tre mesi, in modo da avere l’assoluta certezza di averlo sempre pulito. In ogni caso, esistono delle accortezze che si possono seguire per farlo durare più a lungo. Questo aspetto non è da sottovalutare: inserire delle setole sporche sui denti, rende totalmente inutile la pratica dell’igiene dentale. Ecco quindi cosa fare per mantenere questo comodo strumento nel modo corretto.

LEGGI ANCHE —> Spazzolino elettrico contro quello normale: qual è il migliore? Eccolo

Spazzolino – Ecco come mantenerlo pulito

Prima di tutto, subito dopo il suo utilizzo, è necessario pulire profondamente le setole sotto l’acqua corrente, in modo da eliminare eventuali residui di dentifricio sporco. Dopodiché, bisognerebbe asciugare le setole con un panno pulito, in modo da evitare la proliferazione dei batteri a causa dell’umidità. Sempre per questo motivo, bisogna evitare di riporlo immediatamente nel copri spazzolino. Ricordatevi poi, di mantenerlo in un luogo fresco e asciutto, possibilmente lontano dal lavandino. Detto questo, esistono inoltre dei metodi casalinghi per disinfettarlo, in modo da favorirne il mantenimento.

LEGGI ANCHE —> Spazzolino da denti: non tenerlo mai così

Il procedimento di igienizzazione sarà molto semplice: potete semplicemente pulire le setole con acqua ossigenata e collutorio, bicarbonato di sodio diluito e succo di limone oppure acqua e aceto bianco. Noi consigliamo il secondo metodo, soprattutto perché vi consentirà di mantenere sulle setole un sapore gradevole. Questo procedimento andrebbe fatto almeno una volta a settimana, ma – se ne avete la possibilità – potete farlo anche tutti i giorni. In ogni caso, ricordatevi che – per un’igiene profonda – occorre che anche lo strumento utilizzato risulti perfettamente disinfettato.