Cucina: pancake light ottimi e veloci

Pancake: ideali per colazioni e merende golose. Ecco una ricetta light ottima. Provala, richiede poco tempo, non te ne pentirai!

Cucina: pancake light ottimi e veloci
Come preparare degli ottimi pancake leggeri? (Pexels)

I pancake sono super gettonati tra le ricette di cucina. Oggi, ve li proponiamo in versione light, anche perchè sono sempre di più le persone che manifestano la voglia di cimentarsi nelle preparazioni di questo tipo di ricette. I pancake sono uno dei tanti classici della cucina americana. Ne avrete sicuramente sentito parlare!

LEGGI ANCHE —> Cucina: scorze d’arancia candite, ottime ed a costo zero!

Si tratta di frittelle buonissime che vengono accompagnate con il noto burro d’arachidi ed anche con lo sciroppo d’acero, marmellate, yogurt, banane e frutti di bosco. Ovviamente, come per tanti altri cibi, esiste anche la versione leggera ideale per chi vuole stare attento alla propria linea. Non preoccupatevi, saranno ugualmente gustosi. Cosa aspettate? Provateli anche voi, il vostro palato ci ringrazierà.

Pancake: ricetta light, a basso costo

Cucina: pancake light ottimi e veloci
Ecco una ricetta light gustosissima per prepararli (Pexels)
  • Difficoltà: bassa
  • Preparazione: 15 minuti
  • Cottura: 5 minuti
  • Conservazione: 2-3 gg in frigorifero

Ingredienti (dosi per 4 persone):

  • 2 fichi
  • 1 uovo medio
  • 85 g farina tipo ’00
  • 1/2 cucchiaino di miele
  • 85 g farina di farro integrale
  • yogurt greco 0% di grassi q.b.

Preparazione:

Prendere una ciotola, rompere l’uovo e versarlo al suo intento insieme allo zucchero. Mescolare con una frusta ed incorporare il latte di cocco. Aggiungere, poi, la farina di farro e mescolare per evitare la formazione di grumi, ripetere il procedimento anche per la farina ’00 e una volta incorporato anche il lievito. Il composto ottenuto dovrà risultare liscio ed omogeneo.

LEGGI ANCHE —> Cucina: girelle soffici all’arancia, una bomba!

Prendere una padella adatta per cucinare i pancake, scaldarla e versare con l’aiuto di un mestolo un po’ del composto. Quando si osserveranno delle bollicine in superficie girare la frittella al contrario. Una volta cotta adagiarla su un vassoio. Ripetere lo stesso procedimento per tutto il composto ricordando che, su ogni frittella terminata, va aggiunto lo yogurt greco. Per guarnire la superficie mettere un po’ di yogurt, del miele ed alcuni pezzetti di fichi.