Presidente della Repubblica: ecco come scrivergli

0
120

Presidente della Repubblica, ecco come scrivergli: come contattare il capo dello stato in maniera facile e veloce.

presidente della repubblica come scrivergli
Ecco come mandare una lettere a Mattarella (foto: Tasos Katopodis/Getty Images).

Alla fine, il nodo elezioni del nuovo Presidente della Repubblica si è sciolto in maniera del tutto inaspettata, ma forse in quella più logica: Sergio Mattarella è stato nuovamente eletto e dunque rimarrà al Quirinale per un nuovo mandato.

Ma se qualche cittadino volesse scrivergli direttamente (come spesso succede anche col Papa), potrebbe farlo? Ecco come fare per scrivere al nostro capo dello stato, non è per nulla difficile.

Presidente della Repubblica: ecco come scrivergli

Sui social, sono in tanti i cittadini che hanno espresso tutta la loro gioia per la nuova elezione di Sergio Mattarella, un presidente sicuramente molto amato dal popolo italiano.

Praticamente tutti questi messaggi, però, Mattarella non li leggerà mai; come fare allora per scrivergli direttamente? Il modo è molto semplice e, come succede con il Papa, si può scrivere direttamente una lettera da inviare al presidente con queste specifiche:

Al signor Presidente della Repubblica Sergio Mattarella

c/o Quirinale

00124 Roma”.

Il contenuto della lettera è ovviamente personale; può essere espressa qualsiasi cosa al Presidente della Repubblica, purché sia di interesse comune e non una richiesta strettamente personale. In calce, va sempre messa la firma personale.

Per chi invece fosse più ‘tecnologico’ e preferisse esprimersi non via cartacea ma in via telematica, basta semplicemente andare infatti sul sito della Presidenza della Repubblica e compilare l’apposito form che viene messo a disposizione.

presidente della repubblica come scrivergli
Scrivere al capo dello stato è facile (foto: Alex Wong/Getty Images).

Leggi anche –> Gf Vip: Gianmaria Antinolfi, i veri motivi dell’abbandono

Ovviamente, come in qualsiasi altra lettera, non vanno scritte né minacce, né offese né intimidazioni; scritti del genere possono essere perseguibili per legge anche a livello penale, oltre che ad essere moralmente sbagliati e a denotare sicuramente poco senso civico.

Leggi anche –> U&D Valentina Autiero ha un problema serio, ecco cosa succede

Scrivere al Presidente è dunque facile, ma è necessario lo stesso rispetto che si deve riservare a chiunque; in ogni caso, di sicuro in questi tempi Mattarella ne riceverà moltissime, considerata la sua nuova elezione.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui