Cani: come aiutarli con il prurito in modo semplice

0
173

Se il vostro amico a quattro zampe continua ad avere prurito e a grattarsi non preoccupatevi: il disturbo è comune a molti cani. Ecco che cosa si può fare per dargli sollievo immediato con rimedi casalinghi e quando è il caso invece di portarlo dal veterinario.

Cani.prurito_leggilo.org_25.01.2022

Molti cani ogni tanto hanno prurito e può capitare di vederli grattarsi o mordicchiarsi, ma quando questa condizione continua a lungo nel tempo potrebbe preoccupare i loro padroni. Fortunatamente esistono dei semplici rimedi casalinghi facili e veloci per donare un po’ di sollievo al nostro amico a quattro zampe, vediamoli insieme!
Importante: in caso il prurito del cane non passasse con i rimedi fai-da-te, è bene consultare un veterinario.

Per risolvere il problema di prurito del nostro animale da compagnia occorre in primo luogo individuare quale possa essere stata la causa scatenante: questa fase è essenziale per capire quale può essere il miglior procedimento per sollevare il nostro cane da questo fastidio.

Leggi anche -> Scarpe da ginnastica: sapete a cosa servono i fori laterali? Da non credere

Prurito nei cani: le cause

I motivi per cui il tuo cagnolino si gratta ripetutamente potrebbero essere i più svariati:

  1. Parassiti. I nostri animali pelosi sono soggetti all’attacco di parassiti come pulci e zecche, specialmente se abitiamo in luoghi vicini a boschi, abitati da animali selvatici.
    In questi casi, se le zecche vengono individuate con precisione sul nostro cagnolino, si possono togliere anche manualmente con una pinzetta ma è un’operazione delicata che è meglio lasciar fare a mani esperte.
    Inoltre, oltre che a dare prurito e fastidio, i parassiti con i loro morsi possono trasmettere all’animale ospite diverse malattie anche pericolose. Occorre, quindi, agire di prevenzione con antiparassitari. In commercio ne esistono di diversi tipi, dal collare apposito alle pastiglie da somministrare con regolarità al cane. Parlane con il tuo veterinario!Cani.prurito_leggilo.org_25.01.2022
  2. Dermatite. È associata al prurito e tende ad essere presente maggiormente nelle aree del cane come addome, orecchie e zampe. A volte sono presenti anche arrossamenti e desquamazioni e nei casi più persistenti e duraturi nel tempo può esserci anche perdita di pelo nelle zone interessate.
    La dermatite può avere diverse cause scatenanti ed è importante individuarle per capire come agire al meglio: può essere suscitata da sostanze che provocano allergie nel cane oppure da semplice stress.
    Ma come alleviare il prurito al nostro caro amico a quattro zampe? È proprio qui che entrano in gioco i rimedi casalinghi!

Rimedi fai da te al prurito del cane

Ci sono due possibili modi di aiutare il cagnolino affetto da dermatite: a donargli molto sollievo infatti saranno gli impacchi fatti con diverse erbe, tra queste ci sono la camomilla e la malva, due tra le erbe con le maggiori qualità antinfiammatorie, lenitive ed emollienti.
Basterà preparare gli impacchi e tamponare delicatamente il liquido sulla zona interessata, in modo da aiutare ad alleviare efficacemente gli arrossamenti della pelle.

 

Leggi anche -> Tisana all’ortica: è un toccasana per questo problema