Occhio: sangue all’interno? Ecco come risolverlo velocemente

0
296

Se il tuo occhio presenta il problema di sangue al suo interno, ti suggeriamo un modo per risolvere velocemente. Ecco come fare

occhio,sangue_leggilo.org_17.01.2022

Non è così raro registrare una presenza si quello che volgarmente viene definito “sangue nell’occhio”. Non si tratta di un problema estremamente eccessivo, tuttavia, per quei casi particolarmente gravi è necessario rivolgersi sempre al proprio medico.

Se da qualche giorno anche tu ha il problema del sangue all’interno dell’occhio, ti spieghiamo perché avviene questo fenomeno e come risolverlo velocemente. Ecco alcuni rimedi per eliminare efficacemente questo problema così diffuso.

Sangue all’interno dell’occhio. Ecco come risolverlo

Il fenomeno del “sangue nell’occhio” è molto frequente e facilmente spiegabile. Si tratta, infatti, della rottura di capillari che si trovano nella regione dell’occhio. Quando i vasi capillari si rompono viene rilasciata una piccola quantità di sangue, che provoca la famosa chiazza rossa nell’occhio.

LEGGI ANCHE –> PIATTI: COME LAVARLI PERFETTAMENTE SENZA DETERSIVO

La rottura dei capillari può essere causata da vari fattori. Questi sono infatti vasi molto fragili, in quanto presenti sulla parte superficiale del nostro corpo, per cui la loro rottura è assolutamente prevedibile

Anche un colpo di tosse o uno starnuto particolarmente “brusco”, infatti, potrebbe causare la rottura di alcuni di questi vasi capillari. Anche un episodio di vomito o uno sforzo eccessivo possono essere tra le cause di questo fenomeno.

occhio,sangue_leggilo.org_17.01.2022

Tra le altre cause, vi possono essere il continuo sfregarsi dell’occhio o un cambiamento brusco e repentino della pressione sanguigna. Per quanto possa sembrare un problema piuttosto rilevante, in realtà è piuttosto semplice da trattare. Tuttavia, se il problema dovesse persistere a lungo è assolutamente consigliato parlare con un medico.

Ma come risolvere il problema del sangue all’interno dell’occhio? È consigliato assumere alimenti ricchi di flavonoidi. Questi hanno infatti un effetto positivo sulla circolazione e, quindi, sui vasi capillari. Gli alimenti maggiormente indicati sono pesche, mirtilli, more, fragole, frutti di bosco, agrumi e vino rosso.

LEGGI ANCHE –> BENESSERE: SMETTIAMO DI RIMANDARE TUTTO, ECCO PERCHÈ

Inoltre è consigliato evitare cibi piccanti, alcolici e caffeina quando il problema è in corso. Questo perché potrebbero favorire la dilatazione dei vasi sanguigni.  Evitate l’esposizione alla luce diretta del sole e, nelle giornate più soleggiate indossate degli occhiali scuri.