Diabete: ti svegli la notte a quest’ora? è un segnale

0
101

Vediamo insieme che cosa indica se ci svegliamo sempre di notte a quest’ora e cosa possiamo fare per il nostro diabete.

A tutti noi capita molto spesso di svegliarsi la notte, ed è una cosa abbastanza normale, ma se succede sempre ad una determinata ora è meglio indagare.

Cerchiamo quindi di capire insieme che cosa c’entra il diabete con i risvegli notturni, ecco un recente studio.

Diabete: ti svegli la notte a quest'ora? è un segnale
Diabete: ti svegli la notte a quest’ora? è un segnale

Iniziamo con il dire che moltissimi pazienti che hanno il diabete si svegliano la notte sempre verso le 3 del mattino ed il motivo non sono i rumori che possono sentire mentre dormono.

Diabete: ecco in segnale

No, il motivo è che verso quell’ora c’è un’improvviso picco dei livelli di zucchero nel nostro sangue.

E questo accade per ben due ragioni, ovvero l’effetto Somogyi o il Fenomeno dell’Alba, ma andiamo a vedere in che cosa consistono.

LEGGI ANCHE –> Zodiaco: questi sono sono i più antipatici

Iniziamo da quest’ultimo, come sappiamo il nostro corpo è una macchina perfetta ed utilizza il glucosio per produrre energia, e la mattina ne ha bisogno di un quantitativo maggiore per alzarsi.

Ma nello stesso momento il nostro fegato, rilascia il cortisolo e le catecolamine in un numero maggiore, e questo avviene proprio all’incirca tra le 2 e le 3 di notte.

Perchè da quell’ora in poi il nostro meccanismo perfetto, ovvero il nostro corpo inizia la preparazione per alzarsi.

LEGGI ANCHE —> Test: trova i 3 orsetti tra i panda, è impossibile scovarli

Per chi soffre di diabete, a quell’ora le dosi dei farmaci che ha assunto il giorno prima iniziano a svanire e per questo motivo aumenta lo zucchero nel sangue e ci si sveglia.

La seconda causa, come vi abbiamo indicato è l’effeto Somogyi o Iperglicemia di Rimbalzo, ed avviene quando il nostro livello di zucchero scende troppo ed il corpo rilascia ormoni obbligando il fegato a rilasciare il glucosio che è immagazzinato al suo interno per stabilizzare il tutto.

Ma per chi ha il diabete, il fegato ne rilascia troppo e questo causa un aumento dello zucchero nel sangue.

Tra le due problematiche, però c’è una differenza? Per capire se abbiamo l’effetto Somogyi dobbiamo misurare la glicemia prima di andare a letto ed appena svegli.

Se il livello è basso il motivo della nostra sveglia notturna è questo mentre se è normale o alto è più probabile che si tratti del fenomeno dell’alba.

Ovviamente devi sempre chiedere il parere al tuo medico curante, e non fare mai nulla da solo.

Diabete: ti svegli la notte a quest'ora? è un segnale
Diabete: ti svegli la notte a quest’ora? è un segnale

Ci sono dei modi per evitare questo fastidioso risveglio nel cuore della notte che cambia in base alla problematica riscontrata.

Ad esempio se il problema è il fenomeno dell’alba probabilmente dobbiamo cambiare le nostre medicine, o aumentare i farmaci della mattina.

Se invece è l’effeto Somogyi dovremmo diminuire la dose di farmaci, oppure fare uno spuntino ricco di carboidrati prima di andare a letto.

Ma ripetiamo ancora una volta chiedete sempre parere al vostro medico curante e non fate mai nulla da soli.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui