Candele profumatissime: prova con l’olio esausto

0
97

Candele profumatissime fai da te: trovato un modo alternativo, carino ed economico, per non buttare l’olio esausto. Vediamo come realizzarle.

Candele profumatissime: prova con l'olio esausto
Vediamo come realizzare delle candele profumatissime con l’olio esausto. Stupirete tutti! (Pexels)

Le candele profumate sono molto carine ed utili per creare un’atmosfera calda e gioiosa in compagnia di amici e familiari durante un tè oppure sono l’ideale per una cena romantica a lume di candela con il proprio partner o semplicemente per decorare l’ambiente. Se amate le candele e odiate gli sprechi siete capitati nel posto giusto perchè proseguendo con la lettura potrete scoprire come realizzare delle candele fai da te con l’olio esausto.

LEGGI ANCHE —> Labbra: la ricetta fai da te che le rende irresistibili

Eh già, piuttosto che smaltirlo presso l’isola ecologica più vicina vediamo come impiegarlo per la creazione di candele profumatissime attraverso un modo pratico ed economico, all’insegna del riutilizzo, per donare all’ambiente circostante un buon odore e renderlo un luogo più caratteristico e riconoscibile.

Candele profumatissime: cosa occorre e come crearle

Candele profumatissime: prova con l'olio esausto
Occorrente e procedimento per la creazione di deliziose candele profumate (Pexels)

Occorrente:

  • elastici
  • bastoncini
  • cera di soia
  • olio esausto
  • essenze profumate
  • recipienti adeguati (vasetti, barattoli, bicchierini) di vetro o ceramica.
  • filo di cotone o stoppini (tanti quanti il numero delle candele da realizzare)

NB: l’olio esausto va fatto raffreddare e poi filtrare per eliminare residui di frittura e cibo, poi va messo da parte versandolo, con l’aiuto di un imbuto, in una bottiglia (meglio se di vetro). Il filo e gli stoppini si trovano facilmente, le essenze profumate in apposite erboristerie e la cera di soia si può acquistare nei negozi di bricolage.

Procedimento:

Sciogliere completamente la cera di soia a bagnomaria. Unire l’olio esausto e l’essenza del profumo che si preferisce. Mescolare per bene e poi versare nel recipiente scelto tutto il composto sistemando lo stoppino o il filo di cotone tenendolo fermo mettendo in alto al recipiente due bastoncini di legno, da un lato e due dall’altro, legati alle estremità con degli elastici piccoli (quelli per le trecce).

LEGGI ANCHE —> Panni in casa: come asciugarli velocemente con questi trucchi

Lasciare solidificare la candela per 24 ore e poi tagliare l’eccedenza dello stoppino o del filo di cotone, se rimane. Ecco a voi delle splendide candele profumate!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui