Camino: ecco come pulirlo bene e velocemente

0
150

Il camino è estremamente avvolgente e romantico, occorre però mantenerlo sempre pulito per evitare che si danneggi. Ecco come fare.

Camino: ecco come pulirlo perfettamente
Camino: ecco come pulirlo perfettamente

Il camino è un elemento che vorrebbero tutti nella propria dimora. Nelle stagioni invernali infatti, risulta particolarmente accogliente e rasserenante, conferisce alla casa un’atmosfera particolare. E’ piacevole accenderlo durante un ritrovo con amici e parenti, ma anche per avere la piacevolezza di un po’ di calore mentre si legge un libro o si gusta una golosa cioccolata calda. Tuttavia, per quanto bello e affascinante, il camino richiede anche le dovute attenzioni. Per evitare che si danneggi o che non funzioni correttamente, va costantemente pulito dalla fuliggine e dalla polvere derivate dal suo utilizzo. Scopriamo insieme come fare.

LEGGI ANCHE —> Energie negative: fai la prova del sale per vedere se ci sono

Ecco come pulire perfettamente il camino

Il primo passaggio importantissimo consiste nel pulire la polvere e la fuliggine accumulati all’interno del camino. Durante questo procedimento sarebbe meglio coprirsi naso e bocca, evitando in questo modo di inalare le polveri della legna bruciata. A questo punto, è venuto il momento di occuparsi della canna fumaria: in questo caso potrete mischiare acqua e aceto oppure acqua e bicarbonato, intingere una spugna e grattare via le eventuali incrostazioni. Ovviamente, una volta pulita l’intera struttura, sarà necessario occuparsi anche dei ferri e degli altri elementi presenti al suo interno.

Tutto quello che c'è da sapere
Tutto quello che c’è da sapere

LEGGI ANCHE —> Cavolfiore: sai cosa succede al tuo corpo se lo mangi?

Nel caso in cui anche il vetro di protezione del camino risulti annerito, potete trovare una soluzione nella cenere che avete raccolto. Invece di gettarla, impregnate un panno umido di acqua calda in quest’ultima e pulite il vetro. La cenere avrà così un affetto sgrassante e scrostante, pulirà a fondo il vetro che diventerà come nuovo. Insomma, sono piccole e semplici mosse che permetteranno al vostro camino di durare molto di più senza danneggiarsi, tecnicamente infatti la struttura andrebbe pulita dopo ogni utilizzo, soprattutto in riferimento alla canna fumaria.