Termosifoni: Ecco la spia che indica se non funzionano!

0
226

Vediamo insieme a cosa dobbiamo fare massima attenzione per verificare sempre il corretto funzionamento dei nostri termosifoni.

In questo momento di rincari e di aumenti di tutte le materie prime, dobbiamo prestare massima attenzione al corretto funzionamento di tutto.

Per quanto riguarda i nostri cari termosifoni, ovviamente l’attenzione deve essere massima, perchè ci permettono di rimanere al caldo.

Termosifoni: Ecco la spia che indica se non funzionano!
Termosifoni: Ecco la spia che indica se non funzionano!

Cerchiamo di capire, quindi quale spia indica un loro possibile malfunzionamento e come ci possiamo comportare.

Termosifoni: ecco la spia se non funzionano

Adesso che fà veramente freddo, ovviamente i termosifoni sono accessi molto spesso e per molte ore, e questo incide anche sulle nostre bollette.

Dobbiamo quindi fare sempre massima attenzione affinché siamo puliti e tutto il sistema di riscaldamento funzioni nel migliore modo possibile, per evitare degli sprechi inutili, sia per il nostro portafoglio che per l’ambiente.

LEGGI ANCHE —> Fratelli: liti tra loro, ecco come risolvere il problema

Ma un elemento importantissimo da tenere sotto controllo è se troviamo della ruggine sui termosifoni.

Questo perchè non è assolutamente un buon segnale, anzi, indica che da qualche parte c’è una perdita, e questo può influire sul suo corretto funzionamento.

Prima cosa importantissima da fare è cercare di capire come mai c’è della ruggine, ovvero se dipende da un impianto situato in un posto umido oppure no.

La ruggine potrebbe arrivare anche da una valvola che non è stretta in modo corretto, quindi per prima cosa assicuriamoci di come sono strette.

LEGGI ANCHE —>Test delle ombre: riesci a vedere tutti gli animali nascosti? prova

Poi cerchiamo e vediamo se sul nostro termosifone ci sono parti bagnate o umide, e se verifichiamo che la perdita arriva da uno degli elementi, ovviamente dobbiamo chiamare un tecnico che capirà cosa sta succedendo.

Una volta che la perdita è stata sistemata, dobbiamo procedere con la rimozione della ruggine.

Ricordiamoci però di andare a lavorare sui termosifoni solamente quando sono spenti, e come prima cosa diamo una bella pulita con un panno.

Poi mettiamo dei fogli di giornale sotto al termosifone che dobbiamo pulite, e con una spazzola metallica andiamo a rimuovere la ruggine, che possiamo acquistare in ferramenta, e poi finiamo il nostro lavoro con della carta vetrata a grana grossa.

Termosifoni: Ecco la spia che indica se non funzionano!
Termosifoni: Ecco la spia che indica se non funzionano!

Una volta che abbiamo eliminato tutto, possiamo passare anche una mano di vernice antiruggine, per evitare che si veda la macchia o che si ripresenti.

Quindi prestiamo massima attenzione se vediamo qualcosa che non va nei nostri termosifoni, specialmente in questo momento dell’anno e se non siamo sicuri di fare un buon lavoro, perchè magari non rientra nelle nostre corde, chiamiamo un tecnico!