Gas: come risparmiare, veramente, mentre si cucina

0
182

Vediamo insieme come possiamo risparmiare il gas, anche mentre cuciniamo, dato i rincari che ci sono sulle materie prime.

Il nuovo anno è iniziato con una stangata vera e propria sulle bollette che aumenteranno in modo esponenziale.

Cerchiamo quindi di capire come possiamo risparmiare sulla nostra bolletta del gas, anche mentre cuciniamo, da non credere!

Gas: come risparmiare, veramente, mentre si cucina
Gas: come risparmiare, veramente, mentre si cucina

Iniziamo con il dire che ci sono alcuni modi davvero efficaci per cercare di risparmiare sulla nostra bolletta.

Noi vi indichiamo ben 10 modi che potete seguire, iniziamo con la cottura a vapore, che ci permette di preparare anche più alimenti insieme.

I consigli per risparmiare veramente in bolletta

La fiamma deve essere sempre molto bassa, e qualche minuto prima della fine della cottura va anche spenta.

Ad esempio potete cuocere del riso nelle pentola ed utilizzare la cottura a vapore per le verdure.

Un’altro metodo per risparmiare è utilizzare i legumi secchi ma cuocendoli o con la pentola a pressione, oppure mettendoli ammollo non per l 8 ore normali ma bensì per 24, cambiando però l’acqua ogni 8/12 ore.

Facendo così la cottura sarà molto più veloce rispetto al normale, possiamo poi anche portare ad ebollizione l’acqua, e successivamente spengere il gas lasciandoli nella loro acqua per circa un’ora.

LEGGI ANCHE —> Rompicapo: trova il calamaro diverso, ci riesce solo il 3% delle persone

Un’altro consiglio che vi diamo è utilizzare il forno elettrico, ma ricordiamoci di non scaldarlo prima di utilizzarlo, in questo modo il tempo di cottura sarà inferiore.

Molti forni, poi mantengono la cottura anche dopo oltre 20 minuti che si sono spenti, quindi ricordandoci questa cosa, spengiamo il forno un po’ prima e lasciamo il nostro alimento al suo interno.

Cerchiamo poi di utilizzarlo per cuocere più cose insieme, in modo tale da risparmiare sulla nostra bolletta.

Un’altro consiglio è quello di riscaldare l’acqua, possiamo ad esempio mettere la nostra pentola vicino ad un termosifone, o a una stufa, in questo modo bollirà molto prima.

Possiamo poi anche cuocere a freddo, una pratica che viene fatta ad esempi con il cous cous.

Anche se sulla confezione c’è indicato di mettere acqua calda, se provate con quella fredda il risultato è lo stesso.

Potete poi anche riscaldarlo in padella, ma il tempo che avete accesso il gas è sicuramente inferiore.

LEGGI ANCHE —> Rompicapo: in pochissimi riescono a dare la risposta giusta!

Un’altra idea è quella di spengere le luci che non sono strettamente necessarie, ad esempio quelle che troviamo sotto la cappa.

Molto spesso, se non quasi sempre non sono assolutamente a basso consumo, e lasciandole accese consumiamo energia.

Quindi accendetele solamente se c’è un reale bisogno, e quando non vi occorrono spengete tutto!

Possiamo indicarvi anche un’altro modo per risparmiare e riguarda la cottura della pasta, ovvero, non attendiamo troppo quando l’acqua bolle.

Se chi deve mangiare con voi è in ritardo, coprite la pentola con un coperchio in modo tale che resti calda l’acqua.

Quando scolate la pasta, poi non buttate la sua acqua la potete utilizzare per lavare i piatti e l’ambiente vi ringrazierà.

Un’altro consiglio furbo è quello di utilizzare un coperchio perchè ci permette di ridurre i tempi di cottura e risparmiare sulla bolletta.

Anche se dovete semplicemente riscaldare una pietanza, metteteci sempre il coperchio sopra, fidatevi!

Per riscaldare i cibi che magari sono avanzati dalla sera precedente, ricordatevi di tirarli fuori almeno un’ora prima, in questo modo il tempo che rimarranno sul fuoco sarà inferiore al solito.

Ultimo, ma non meno importante consiglio, ricordiamoci di utilizzare gli elettrodomestici solo se realmente ci servono.

Gas: come risparmiare, veramente, mentre si cucina
Gas: come risparmiare, veramente, mentre si cucina

Utilizziamo la grattugia a mano, oppure il passaverdure con la manovella, possiamo poi tritare noci, mandorle, o pistacchi mettendoli in un tovagliolo, richiudendolo e poi passarci sopra con un matterello.

In questo modo avremo risparmiato l’energia che avrebbero utilizzato gli attrezzi e fatto anche un po’ di movimento.

Da questo momento in poi non avete scuse per risparmiare sulla bolletta, e siamo certi che i nostri consigli vi aiuteranno.