Grey’s Anatomy si ferma per il Covid: registrazioni bloccate

0
182

Alcune serie tv sono state interrotte a causa dei troppi contagi della nuova variante del Coronavirus, Omicron. Andiamo a leggere insieme le notizie che ci sono al riguardo.

Grey's Anatomy 18: bloccate le riprese 
Grey’s Anatomy 18: bloccate le riprese

I nuovi contagi della nuova variante del Coronavirus, Omicron, stanno aumentando a dismisura. Per questo motivo si è reso necessario chiudere alcuni set di serie tv americane.

Tre produzioni ABC, dopo le feste del Natale, non hanno fatto ritorno sul set. Tra questi c’è anche Grey’s Anatomy. Tutto il cast dello show di Shonda Rhymes, infatti, avrebbe dovuto far ritorno sul set il 10 gennaio. Ma tutta la produzione ha deciso che Ellen Pompeo ed i suoi colleghi potranno far ritorno il 12 gennaio.

Questo non dovrebbe interferire in nessun modo con la messa in onda dello show che dovrebbe riprendere sempre in America il 24 febbraio.

LEGGI ANCHE—>HARRY POTTER REUNION: C’E’ UN GRANDE ERRORE CHE IN TANTI HANNO NOTATO

Ma sua la produzione di Grey’s Anatomy, giunto alla sua diciottesima edizione, che la ABC Signature hanno deciso di non commentare questa notizia. Ma la decisione di posticipare le riprese non dovrebbe essere collegata a nessun contagio sia nella troupe che nel cast.

Grey’s Anatomy 18: bloccate le riprese

Per chi segue la programmazione americana sa già che uno dei dottori del Grey- Sloan Memorial potrebbe trovarsi in pericolo: stiamo parlando del dottor Owen Hunt, che, mentre stava andando a prendere un cuore per suo nipote, ha un incidente in macchina. Cosa ne sarà di lui? Dovremmo salutare per sempre anche il traumatologo, dottor Hunt?

LEGGI ANCHE—>CASSANO: RICOVERATO PER COVID, ECCO LE SUE CONDIZIONI

Oltre a Grey’s Anatomy, però, anche per il suo spin off, Station 19 dovrà fermarsi: anche il cast di questa serie sarà di nuovo sul set a partire dal 12 gennaio e non dal 10.

Grey's Anatomy 18: bloccate le riprese 
Anche Chicago Fire 10 ha dovuto interrompere le riprese dello show per i contagi da Covid

Ma non sono i soli: anche il futuro di Chicago Fire 10 è incerto: infatti, alcuni dei suoi membri del cast e della troupe sono risultati positivi al test per il Coronavirus. Dovrebbero tornare anche loro sul set con qualche giorno di ritardo, si parla, per il momento, di una settimana. Lo stesso discorso vale anche per lo show televisivo NCIS – Unità Anticrimine.

Intanto, vi possiamo solo ricordare che il prossimo appuntamento con lo show ideato da Dick Wolf è per il prossimo mercoledì 12 gennaio.