Luci di natale: ecco come scegliere quelle sicure

0
174

Parliamo di luci di Natale, le avete già acquistate? Ecco qualche consiglio per assicurarsi della loro sicurezza.

Lucine natalizie - Ecco quali scegliere
Lucine natalizie – Ecco quali scegliere

Le luci natalizie sono un must have del periodo natalizio. Le città si illuminano, così come le case, le quali contribuiscono a rendere il quadro ancora più caldo ed avvolgente. Ogni famiglia si diverte ad addobbare la casa, sprigionando la fantasia e vivendo letteralmente in una favola fino al termine delle festività natalizie. Protagoniste di questo incanto sono sicuramente le luci di Natale, le quali hanno la capacità di dare quel tocco in più alla vostra dimora, facendovi sentire realmente l’atmosfera di questo magico momento dell’anno.

Tuttavia, dobbiamo comunque mantenere i piedi a terra, ricordandoci sempre che all’interno delle luci si nasconde un piccolo impianto elettrico. Ecco perché risulta quindi necessario assicurarci della sicurezza delle nostre piccole amiche luminose. Ecco qualche consiglio utile, soprattutto nel momento della scelta delle luci di Natale.

LEGGI ANCHE —> Test: la posizione in cui ti siedi a tavola rivela come sei veramente

Ecco come scegliere le luci natalizie

Prima di tutto, comprate le luci presso negozi certificati ed assicuratevi che i fili siano isolati e ben tenuti. Nel caso in cui si presentino troppi marchi CE, anche in punti dove non è richiesto (es. sulla spina), propendete per un’altra tipologia perché potrebbe essere un prodotto europeo fasullo. Il marchio che invece assicura la sicurezza è il IMQ, segno che il prodotto è in regola con gli acquisti europei.

Parliamo delle luci più sicure
Parliamo delle luci più sicure

LEGGI ANCHE —> Torrone fatto in casa: Ecco come farlo velocemente e perfetto

Sull’etichetta DEVE esserci il marchio di fabbrica, nome dell’azienda produttrice ed importatrice, marchio CE e istruzioni in italiano (segno che il prodotto fosse effettivamente destinato alla vendita nel nostro paese). In ogni caso, è meglio scegliere luci a led, oppure a bassa tensione (24 V), con alimentatore separato, in modo da ridurre il rischio di folgorazione ed incendio.

Le luci ad uso esterno DEVONO essere omologate con un determinato grado di protezione, il quale è identificato con le seguenti sigle: IPXX contro agenti atmosferici esterni, IPX3 contro la pioggia, IPX4 contro gli spruzzi, IPX5 getti d’acqua, IPX7 immersione in acqua. In ogni caso, per assicurarvi di potere attaccare le luci esternamente, è necessario verificare che non ci sia scritto sulla confezione “solo per uso interno”. Infine, per appendere le luci, qualsiasi sia il grado di sicurezza, è meglio evitare di utilizzare fili metallici.