Frutta e verdura: ecco come togliere veramente i pesticidi

0
135

Frutta e verdura, come pulirle bene per togliere veramente i pesticidi prima di metterle a tavola: ecco i metodi più efficaci.

frutta verdura eliminare pesticidi
Frutta e verdura, i metodi migliori per lavarla e togliere i residui dei pesticidi (foto: Pixabay).

Dopo averle acquistate al supermercato, in frutteria o magari direttamente nelle aziende agricole, o magari direttamente prima di cucinarle e metterle a tavola, siamo abituati a sciacquare frutta e verdura sotto l’acqua, con l’intento di lavarla.

In realtà, per rimuovere veramente sporcizia e pesticidi, non basta semplicemente l’acqua, che pur ha il suo ruolo importante nel togliere la terra e altre sostanze (eppure magari insetti) del tutto naturali. Come fare allora per lavarle bene senza però incidere sulla qualità?

Di seguito, presentiamo alcuni tra i metodi più efficaci per eliminare al meglio le sostanze chimiche residue su questi alimenti che fanno parte della nostra dieta quotidiana.

Frutta e verdura, come togliere i pesticidi: i metodi per lavarle al meglio

Come detto, l’acqua da sola non basta per eliminare tutte le sostanze chimiche presenti; a confermarlo una recente ricerca  della Connecticut Agricultural Experiment Station, che ha rivelato come solamente in 9 su 12 degli alimenti l’acqua aveva rimosso la quantità di residui di pesticidi in maniera sufficientemente soddisfacente.

Ci sono però altri metodi per pulire al meglio frutta e verdura, indicati dalla stessa indagine; la stessa ricerca ha scoperto invece che i prodotti commerciali per il lavaggio di frutta e verdura non sono più efficaci della semplice acqua.

Ma altre soluzioni hanno dimostrato di essere più efficaci dell’acqua; il primo prevede l’utilizzo dell’acqua salata insieme all’aceto capace di eliminare  pesticidi comuni come clorpirifos, DDT, cipermetrina e clorotalonil.

L’unica nota negativa dell’usare l’aceto è che potrebbe lasciare un odore o sapore sgradito, nonché inquinare i nostri scarichi. Meglio allora aggiungere all’acqua il  bicarbonato di sodio, con molta probabilità la sostanza migliore per il lavaggio, stando anche a quanto riporta l’indagine pubblicata sul Journal of Agricultural and Food Chemistry.

La soluzione col bicarbonato  di sodio si è rivelata la più efficace nel rimuovere i residui di pesticidi sia sulla superficie, sia addirittura sott o la buccia delle mele; un risultato più che soddisfacente. Basterebbe quindi qualche grammo di bicarbonato e circa 10-15 minuti di tempo per far sì che la nostra frutta e la nostra verdura siano perfettamente “pulite”.

Il tempo è sicuramente un fattore determinante nel lavaggio, per quanto spesso si possa andare di fretta; anche pochi minuti garantiscono comunque un ottimo risultato, anche se è consigliato avere pazienza e lasciarle ammollo per il tempo giusto.

Per la maggior parte delle verdure basta prendere un ciotola delle giuste dimensioni, aggiungere il bicarbonato con l’acqua e poi mettere a mollo le verdure; strofinando e risciacquando per un po’ di minuti, il gioco è fatto.

frutta verdura eliminare pesticidi
L’acqua da sola non basta per eliminare i residui dei pesticidi (foto: Pixabay).

Leggi anche –> Test: scegli uno dei due occhiali e scopri il tuo più grande desiderio

Per quelle a foglie verdi serve invece una centrifuga e più di un risciacquo prima  di asciugare definitivamente. La frutta con la buccia liscia può essere lavata come la maggior parte delle verdure, mentre fragole o frutti di bosco possono essere sciacquate direttamente sotto l’acqua.

Leggi anche –> Zucca: lo sapete che una ha il sapore della nocciola? Ecco qual è

I frutti rossi appena acquistati invece non vanno sciacquati, perché  in questo modo si va ad aumentare l’umidità accelerando la proliferazione di microflora e muffe. Oltre al lavaggio, se si vogliono acquistare degli alimenti col minor numero possibile di pesticidi, si può puntare sull’acquisto di frutta e verdura biologica.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui