Degli psicologi hanno effettuato uno studio che permette di capire se le persone sono davvero felici o no. Ecco la teoria.

Scopriamo se sei davvero felice
Scopriamo se sei davvero felice

La felicità si può definire come la massima aspirazione di ogni essere umano sulla Terra, eppure è anche lo stato mentale più difficile da raggiungere. Per essere felici infatti, è necessario avere un grande controllo sulle nostre emozioni, una stabilità mentale e – soprattutto – la capacità di reagire nel migliore di modi di fronte alle situazioni che la vita ci presenta. Detto così, sembra facile, ma purtroppo per noi, esso è un processo estremamente complicato.

Uno dei motivi per cui molti non riescono ad essere felici, è proprio perché non sono consapevoli di non esserlo. La consapevolezza sta alla base del raggiungimento della felicità: se un essere umano è consapevole che qualcosa non va, automaticamente acquisisce la potenzialità per poter cambiare ciò che c’è di tossico e triste nella propria esistenza. Per capire se una persona sia felice o meno, alcuni psicologi hanno ideato una sorta di griglia emotiva, la quale contiene determinati comportamenti associabili alla stabilità mentale.

LEGGI ANCHE —> Test: la prima fiamma che scegli rivela chi sei

La teoria dei Big Five

La teoria dei Big Five prevede l’accostamento del comportamento ‘corretto’ con quello ‘scorretto’, in modo da capire quali sono le nostre tendenze caratteriali e, di conseguenza, scoprire se siamo o meno felici. I Big Five sono: Estroversione/Introversione, Gradevolezza/Sgradevolezza, Apertura/Chiusura Mentale, Coscienziosità/Negligenza e Nevroticismo/Stabilità Emotiva.

I cinque tratti della felicità
I cinque tratti della felicità

LEGGI ANCHE —> WhatsApp: il trucco per leggere un messaggio cancellato? Eccolo

A seguito di questa selezione dei comportamenti, gli studiosi hanno estrapolato quattro tipi di atteggiamenti differenti: alti livelli di apertura dei sentimenti, alti livelli di emozioni positive, alti livelli di gradevolezza connessa ad un atteggiamento onesto e sincero nei confronti degli altri, ed infine bassi livelli di nevroticismo. Dato ciò, se la tua persona corrisponde a queste quattro tendenze caratteriali, vuol dire che sei sereno e felice.

Ovviamente, bisogna sottolineare che la mente umana è qualcosa di estremamente complesso; una semplice tabella non può essere considerata sulla totalità del genere umano: esistono, ad esempio, individui introversi che però possiedono un’incredibile stabilità mentale connessa alla felicità e, al contrario, esistono persone estroverse e allegre che però nascondono lati estremamente bui ed angosciosi. Lo studio è fatto sul generale, va però ricordato che ogni essere umano deve raggiungere la consapevolezza della propria persona e trovare la pace in essa, solo a quel punto sarà davvero felice.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui