Tutto sulle lampadine a basso consumo: quali sono, quando servono davvero e perché sono così acquistate da tutti.

lampadine basso consumo
(foto: Pixabay).

Il tempo delle candele è ormai lontano anni luce e sempre più illuminazione è richiesta dai nostri appartamenti o dagli spazi che abitiamo quotidianamente. Proprio per il grande uso di corrente elettrica, il mercato ha cercato in questi anni un’alternativa duratura alle classiche (e ormai bandite) lampadine ad incandescenza.

Leggi anche –> Nino D’Angelo, avete mai visto la moglie? Ecco chi è il grande amore della sua vita

Ecco perché le tanto richieste lampadine a basso consumo, che come facilmente intuibile permettono dunque di risparmiare, dominano il mercato. Ma quali sono? Come funzionano? E soprattutto, quando servono davvero? Scopriamolo insieme.

Tutto sulle lampadine a basso consumo

Confrontandole subito con le lampadine ad incandescenza, quelle a basso consumo di energia non soltanto permettono un risparmio di energia di circa l’80%, ma durano anche molto di più (dalle dieci alle dodici volte).

Conosciute qualche anno fa come lampadine led, ormai ce ne sono tantissimi tipi e diventa dunque fondamentale conoscerli tutti per capire al meglio cosa fa al caso nostro.

lampadine basso consumo
(foto: Pixabay).

Ad esempio, le lampadine alogene hanno lo stesso funzionamento di quelle ad incandescenza, ma garantiscono una luce più potente e luminosa, con una durata maggiore. Se vi serve un ambiente con un’illuminazione sostanziosa, questo tipo fa al caso vostro.

Le lampade a fluorescenza compatte invece, conosciute anche come lampade al neon, sono costituite da un gas nobile (il neon o altri) a cui si affiancano mercurio e un materiale fluorescente; vengono attivate dal passaggio di corrente e grazie a questo passaggio producono luce, con un effetto piuttosto particolare.

Leggi anche –> Bonus vaccino anti-COVID per i lavoratori, come riceverlo

Le lampadine a led infine, sono costituite da tanti chip, grazie ai quali danno una luce subito illuminante. La loro potenza dipende dai vari tipi di attacchi che questo tipo di lampadina può avere.

Quest’ultimo aspetto è fondamentale per tutti i modelli di lampadine; ricordatevi di verificare sempre l’attacco della vostra plafoniera o del vostro lampadario prima di procedere all’acquisto.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui