Conoscete il figlio di Nino D’Angelo, il “caschetto biondo” più famoso? Chi è il regista che ha ereditato il talento artistico del padre.

nino d'angelo figlio
Conoscete il figlio di Nino? (foto: Pascal Le Segretain/Getty Images)

I parenti dei personaggi famosi suscitano grande interesse nei loro fan, curiosi di saperne di più anche sulla loro vita privata; oggi, grazie all’ampia diffusione di internet e dei social network, le informazioni sono facilmente reperibili.

Di certo, un personaggio come Nino D’Angelo non ha bisogno di presentazioni. Una carriera divisa fra musica, cinema e teatro, dove tra l’altro ha contribuito alla produzione della tipica forma teatrale napoletana, la sceneggiata.

Al suo fianco, in tutti questi anni, il grande amore Annamaria, che gli dà ben due figli. Conoscete quello che ha ereditato il talento artistico del padre?

Nino D’Angelo, chi è il figlio Toni

Classe ’79, Toni D’Angelo è il primo figlio di Nino e Annamaria; a soli 6 anni si trasferisce a Roma con la famiglia e assistendo alle esperienze del padre anche in ambito cinematografico.

Sarà probabilmente questo a spingere Toni ad intraprendere una carriera da sceneggiatore e regista, ereditando gran parte del talento artistico del padre; muove i primi passi come assistente di Abel Ferrara, realizzando poi diversi cortometraggi all’inizio degli anni ‘2000.

nino d'angelo figlio
Toni insieme al padre al Roma Film Festival (foto: Vittorio Zunino Celotto/Getty Images).

Leggi anche –> Adriano Celentano patrimonio: quanto guadagna il Molleggiato

Il suo primo lungometraggio è Una Notte, che arriva ad ottenere anche una candidatura ai David di Donatello nella sezione registi esordienti; anche i suoi successivi lavori saranno selezionati da importanti kermesse cinematografiche, col film documentario  Filmstudio Mon Amour che arriverà anche a vincere il Nastro d’argento nel 2015.

Leggi anche –> Raffaella Carrà patrimonio: spunta il nome dell’ereditiera

Nel 2017 esce Falchi, incentrato su due membri della Squadra Mobile di Napoli, chiamati appunto “falchi”; alla pellicola partecipa anche il padre Nino D’Angelo, facendo un cameo come tassista. Tornerà a collaborare col padre nel 2019, quando gira per lui il videoclip della canzone Un’altra luce cantata da Nino insieme a Livio Cori al Festival di Sanremo 2019.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui