Arianna, 25 anni, muore senza apparente ragione tra le braccia dei genitori

0
334
Fonti ed evidenze: Messaggero, Notizie

La comunità salentina di Cursi è incredula per l’improvvisa scomparsa di una giovane del posto, Arianna Lanzillotto: i medici cercano di capire cosa sia successo.

Arianna Lanzillotto 31 maggio 2021 leggilo.org

Morire senza un’apparente ragione ad appena 25 anni: la comunità di Cursi nel Salento non riesce a spiegarsi l’imprevedibile decesso di una ragazza del luogo, Arianna Lanzillotto che ha perso la vita in pochi istanti davanti ai genitori che non hanno potuto fare altro se non chiamare il 118 cercando di salvarla. Questa volta la tragedia non è stata causata da un incidente stradale o domestico bensì da un improvviso malore che i medici non sono ancora riusciti a spiegare: Arianna Lanzillotto si trovava in casa sua in Via Tagliamento il 29 maggio quando improvvisamente ha iniziato a sentirsi male. I genitori che erano con lei hanno testimoniato ciò che hanno visto al 118, non riuscendo però a spiegarsi l’accaduto.

Arianna avrebbe avuto un malore fulminante, cadendo a terra morente. La madre ed il padre hanno immediatamente contattato il 118, shoccati perchè la ragazza non aveva dato nessun segno di malessere nelle ore immediatamente precedenti alla tragedia: trasportata presso l’ospedale più vicino dal personale dell’ambulanza arrivata sul posto, la 25enne si è purtroppo spenta senza che nessuno riuscisse a dare una diagnosi precisa riguardo il suo malore. Secondo l’autopsia preliminare, la giovane sarebbe stata colpita da un infarto che ha fatto fermare il suo cuore, un malore però non preannunciato in nessun modo da altri sintomi e soprattutto non collegabile per il momento a nessun fattore scatenante. La vita della ragazza nei giorni precedenti al malore scorreva normalmente senza nessun tipo di avvisaglia del male che l’ha colpita: la giovane frequentava il corso di Scienze politiche e relazioni internazionali presso l’Università del Salento e il 21 maggio aveva anche festeggiato il suo compleanno, felice di poter nuovamente tornare alla vita di tutti i giorni dopo mesi di zona rossa. Serviranno esami più specifici per capire se il malore della giovane non possa forse essere collegato ad una condizione medica pre esistente che si è manifestata all’improvviso con un epilogo purtroppo fatale.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui