Un impatto violentissimo, Cristian lascia moglie e figlio

0
222
Fonti ed evidenze: Ciociaria Oggi, Fanpage

Cristian Campagna è l’ultima vittima delle autostrade italiane: l’uomo, 40 anni, è rimasto coinvolto in un tremendo incidente che non gli ha lasciato scampo.

Cristian Campagna 22 maggio 2021 leggilo.org

Un impatto tremendo, poi la caduta: Cristian Campagna, 40enne residente ad Atina dove viveva con la famiglia e lavorava come titolare di una ditta tipografica, è l’ultima di una lunga, tremenda serie di vittime delle strade italiane che nel 2021 come negli anni passati continuano a mietere purtroppo tante vite. Secondo le ricostruzioni del 112 e del 118, l’uomo viaggiava in motocicletta nel pomeriggio del 21 maggio nei pressi di Picinisco nel frusinate lungo la strada provinciale che solca il territorio laziale in quel punto quando in pochi istanti il suo viaggio si è concluso nel modo peggiore possibile: per cause non ancora accertate, la moto di Cristian Campagna ha sbandato vistosamente invadendo la corsia opposta per un istante che è stato però fatale.

In quel momento infatti, nella corsia della provinciale stava transitando un’altra vettura che non ha potuto evitare l’impatto con la moto. Cristian Campagna è stato sbalzato dalla moto ma non è stata la caduta ad ucciderlo: in quel momento infatti, un secondo veicolo – un furgone – non riuscendo a frenare in tempo ha travolto l’uomo che purtroppo ha perso la vita nonostante il successivo arrivo dei soccorsi, contattati dai testimoni del fatto. Sull’incidente indaga ora la Polizia Stradale che deve capire perchè la moto dell’uomo ha sbandato per quell’attimo fatale nella corsia opposta di marcia della strada. Incidenti simili sono stati molto frequenti quest anno e a rendere anche peggiore la tragedia in molti casi c’è il fatto che le vittime avevano famiglia: purtroppo, è anche il caso del 40enne che lascia una moglie ed un figlio. La comunità di Atina, sotto shock per l’accaduto, ha organizzato una messa funebre per dare l’addio a Cristian prevista per le ore 18 di oggi.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui