Fabrizio Corona, l’avvocato: “È un uomo nuovo, ai domiciliari fino al 2024”

0
509

L’avvocato di Fabrizio Corona racconta come sono passati i primi giorni dopo la scarcerazione dell’ex fotografo dei Vip e chiarisce quanto dovrà durare ancora la sua pena. 

Fabrizio Corona
Fabrizio Corona

Un uomo nuovo” così Ivano Chiesa avvocato di Fabrizio Corona ha voluto descrivere l’ex fotografo dei Vip. Il legale intervistato da Barbara D’urso ha spiegato cosa succederà nei prossimi anni nella vita del 47enne. Prima però ha voluto ringraziare il Tribunale di Milano per aver ammesso di aver sbagliato pronunciando una sentenza di carcerazione, annullata la scorsa settimana. Come specificato da Chiesa il tribunale ha cancellato la sentenza di carcerazione di Corona non perché sia famoso o raccomandato ma perchè ne aveva tutti i diritti e nonostante il dietrofront dei giudici, l’avvocato fa sapere che il tribunale dovrà rispondere dell’errore che ha costretto ingiustamente il suo assistito in carcere per 30 giorni.  Lo scorso 23 marzo infatti Corona era tornato in prigione dopo più di un anno di arresti domiciliari. La detenzione in casa gli era stata concessa per curare la sua malattia psichiatrica. Fabrizio è affetto, come dichiarato dalla madre Gabriella, da una forma grave di narcisismo e personalità boarderline. Secondo i medici e i giudici per curare questa tipologia di malattia il carcere non è idoneo. Secondo il suo avvocato l’ultimo anno di detenzione domiciliare associato ad un percorso di psicoterapia è stato molto proficuo per la salute mentale di Fabrizio.

LEGGI ANCHE > “TROPPO POCHE TE NE HANNO DATE”, DICE CHEF RUBIO A VITTORIO BRUMOTTI

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Fabrizio Corona (@fabriziocoronareal)

Ma quanto durerà ancora il percorso di riabilitazione? Chiesa fa chiarezza anche su questo punto raccontando che Corona dovrà rimanere ai domiciliari fino ai primi mesi del 24. Dovranno passare ancora tre anni prima che finisca di scontare le sue numerosissime condanne. Basteranno per riabilitare Corona? Secondo gli avvocati e la madre Gabriella i passi fatti fin ora sono stati decisivi per la sua salute e sarebbe sulla strada della guarigione.

LEGGI ANCHE > ANDREA IANNONE, IL NUOVO AMORE È UNA RODRIGUEZ MA NON È BELEN: I DETTAGLI

Altri tre anni chiuso in casa però per il suo avvocato sono troppi e ha fatto sapere che chiederà una rimodulazione della pena: “Cercherò di avere una nuova modulazione della pena perché non possiamo pensare che Fabrizio stia chiuso in casa a guardare il muro” ha concludo Chiesa.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui