Una ragazza di Brescia, il fidanzato e un’ossessione chiamata Balotelli. E il rischio sono 13 anni di carcere

0
280

Nel bresciano un uomo rischia 13 anni di carcere dopo aver picchiato la fidanzata perché ossessionato da Mario Balotelli. Secondo il 30enne la ragazza avrebbe un flirt in corso con il calciatore. A difenderla era intervenuto più volte anche lo stesso calciatore: ecco che cosa è successo.

Mario Balotelli

Nel bresciano un uomo di 30 anni ha picchiato la propria fidanzata a causa di Mario Balotelli. Ma che cosa c’entra il calciatore del Monza con questa storia? Ecco tutti i dettagli.

Sembra che lo sportivo non abbia in realtà nulla a che fare con questa vicenda, se non per un intervento a difesa della ragazza in un locale bresciano proprio mentre questa veniva aggredita davanti a tutti dal compagno.

Picchiava la fidanzata perché geloso di Balotelli

L’uomo sarebbe ossessionato dalla figura di Balotelli. Una vera e propria follia paranoica, che ha portato il 30enne ad ed incolpare la fidanzata di avere una storia segreta con il celebre calciatore di cui invece era solo amica. A causa di questa rabbia, l’uomo bresciano era arrivato addirittura a metterle spesso le mani addosso, picchiandola ed esplodendo in scenate di gelosia particolarmente violente anche in pubblico. La donna, di un anno più vecchia di lui e anche madre di due figli piccoli ha avuto la forza di denunciare le ripetute violenze subite nel corso del tempo.
Già sul 30enne residente a Brescia pendeva un provvedimento che gli vietava l’avvicinamento alla compagna vittima delle violenze ma dopo il processo davanti alla prima sezione penale del tribunale di Brescia adesso l’uomo è accusato di maltrattamenti, violenze sessuali e lesioni. Un’accusa che potrebbe costargli 13 anni di carcere, come richiesto dal pubblico ministero.
Non sarebbe comunque la prima condanna per lui: già in passato l’uomo era stato condannato a due anni per maltrattamenti nei confronti della precedente compagna.

Leggi anche -> John Travolta, sui social la dolce dedica per ricordare il figlio morto commuove

Leggi anche -> Soleil Sorge ha un nuovo flirt e di mezzo c’è ancora Belen Rodriguez

L’intervento di Mario Balotelli

Sembra che il calciatore fosse intervenuto proprio a difesa della ragazza vittima di violenze. Come riportato dal Giornale di Brescia, l’attaccante del Monza avrebbe affrontato faccia a faccia l’uomo in un locale del centro di Brescia, cercando di difendere la ragazza che stava subendo violenze in pubblico, davanti agli occhi di tutti. Balotelli sarebbe intervenuto intimando all’uomo di smettere di picchiare la ragazza e di allontanarsi da lei una volta per tutte. La ragazza era amica del calciatore ma niente di più: a questa storia il 30enne bresciano, però, non ha mai creduto.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui