Perde sangue dal naso e lo portano in ospedale. Il bambino muore, inspiegabilmente

0
424
Fonti ed evidenze: Resto del Carlino, Gazzetta di Reggio

A Reggio Emilia si è spento un bambino di appena tre anni. Era in ospedale per una banale emorragia al naso ma tutto si è complicato inaspettatamente.

Bambino ospedale 10 Marzo 2021 Leggilo.org
Getty Images/David Ramos/archivio

Ancora una vittima giovanissima per un male inspiegabile, un bambino di appena tre anni che è stato ricoverato in ospedale d’urgenza per un quadro clinico che inizialmente sembrava tutto tranne che preoccupante: ma stavolta, con tutta probabilità non è colpa del Coronavirus come nel caso di alcuni giovani finiti in terapia intensiva proprio a causa del virus nei giorni scorsi. Il dramma è avvenuto a Reggio Emilia quando una donna di etnia cinese, preoccupata per un epistassi al naso del figlio che non voleva saperne di arrestarsi, si è rivolta al pediatra dell’Ospedale Santa Maria Nova, portando il bambino allo specialista per degli accertamenti. Nel corso della visita però qualcosa è andato storto.

Dopo la visita infatti, il medico ha preferito operare il trasferimento in un reparto di terapia intensiva del bambino che è stato trattenuto in ospedale nel pomeriggio del 3 marzo. Al suo arrivo in reparto, altri specialisti hanno riscontrato un quadro clinico piuttosto preoccupante: “Nel corso del ricovero, le condizioni del piccolo si sono mantenute stabili, sino all’improvviso, acuto e imprevedibile aggravamento del quadro clinico, occorso nel pomeriggio del 3 marzo”, raccontano i medici che hanno seguito il caso cercando di salvare la vita al bambino. Purtroppo, nessuno è riuscito a fare chiarezza in tempo sui sintomi del piccolo che si è spento il giorno stesso del ricovero in terapia intensiva nonostante l’intervento dei medici: “Il tempestivo intervento dei rianimatori e le diverse manovre messe in atto non hanno potuto, purtroppo, evitare il decesso“, il tragico epilogo della vicenda. L’Usl di Reggio Emilia ha voluto presentare le sue condoglianze ai genitori del bambino deceduto in ospedale, promettendo accertamenti medici sulle cause del decesso. Al momento, nonostante si tratti della prima ipotesi che viene in mente data la situazione drammatica che affligge vari ospedali italiani, sembra che un caso aggravato di Coronavirus sia tassativamente da escludere.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui