Giuseppe, colpito con fendenti al torace dal padre 61enne. E lui: “Non giudicatelo”

0
130
Fonti ed evidenze: Repubblica, Fanpage, Joseph Capriati Facebook, Fatto Quotidiano

Famoso in tutta Europa, Giuseppe, alias Joseph Capriati è un DJ di successo originario di Caserta. Poche ore fa, è stato aggredito dal padre a coltellate nel corso di una lite a casa. 

Getty Images/Gianluca Chininea

Era rientrato dalla Spagna dove ha preso domicilio ormai da vari anni Joseph Capriati, 33 anni, tornando nella sua Caserta per passare del tempo con la famiglia, forse preoccupato dall’avanzata della pandemia di Coronavirus che ha colpito duramente anche la nazione iberica. Ma purtroppo, la sua visita alla famiglia è stata funestata da una tremenda e inspiegabile tragedia: il giovane è infatti finito al pronto soccorso nella notte dell’8 gennaio dopo una lite domestica. Secondo il racconto dei testimoni, ad accoltellare con una lama da cucina con più di un fendente al torace il giovane musicista sarebbe stato il padre, un 61enne originario della provincia campana incensurato. Si tratta solo dell’ennesima aggressione domiciliare: durante il primo lockdown ma anche in seguito alle successive misure di distanziamento sociale, liti, violenze e perfino omicidi interni a nuclei familiari italiani sono aumentati. Solo poco prima delle feste natalizie, un uomo era stato accoltellato dalla madre dopo una lite con la moglie.

La lite che avrebbe coinvolto anche altri membri del nucleo familiare di Joseph Capriati è degenerata fino alla brutale aggressione che ha lasciato il benamato DJ italiano in condizioni molto gravi: il personale dell’Ospedale Sant’Anna e San Sebastiano parla di una ferita molto profonda e di condizioni gravi anche se fortunatamente, il compositore non sarebbe in pericolo di vita. Il padre del ragazzo è stato tratto in arresto dalla Polizia che è sopraggiunta sul posto dopo la segnalazione, sequestrando anche l’arma del delitto: su di lui, grava un’accusa per tentato omicidio. Joseph Capriati è particolarmente famoso nell’ambiente della Techno, genere musicale in cui si cimenta da anni e che lo ha portato ad una discreta fama in Italia e nel resto del mondo. La sua pagina social – che conta quasi 800.000 seguaci – è piena di messaggi di affetto dei suoi fan che in occasione del primo giorno del 2021 speravano di rivederlo presto in concerto, terminata l’emergenza Covid. Messaggi che il ragazzo – operato nel reparto gravi traumi – dice di aver apprezzato tantissimo“Ringrazio dal profondo del mio cuore tutti voi, i miei parenti, amici, conoscenti, e i tantissimi dj e promoter che mi hanno dimostrato così tanto affetto in questi giorni”, ha dichiarato il ragazzo che a causa di una lesione al polmone non ha potuto nemmeno parlare per giorni.

Joseph Capriati ha poi voluto rivolgersi direttamente al padre, responsabile del folle gesto: Perdono mio padre per quel gesto e prego tanto per lui”, sono state proprio le prime parole che il DJ ha pronunciato dopo l’operazione, stando a quanto raccontano i medici. Non solo: il giovane ha chiesto che sulla vicenda cali un velo di riserbo e – scegliendo di non fornire ulteriori dettagli sull’aggressione subita – ha lanciato un appello ai suoi followers: “Chiedo solo una cosa se è possibile: un po’ di rispetto nei confronti di mio padre e della mia famiglia, ne io ne nessuno di voi ha il diritto o il potere di giudicare quello che è accaduto”, afferma Joseph, chiedendo anche alla stampa di non azzardare ipotesi sulle ragioni dietro il gesto di suo padre senza sapere nulla.

 

Happy new year 2021 to everyone, with the big wish to see you all again soon. Sending so much love and positive energy 🎉💖✌️

Posted by Joseph Capriati on Friday, January 1, 2021

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui