Marilyn Manson accusato di violenza da Evan Rachel Wood: “Un uomo pericoloso”

0
64

L’attrice Evan Rachel Woods rivela il nome dell’uomo che aveva usato violenza su di lei: è l’ex compagno Marilyn Manson, scandalo sui social.

Marilyn Manson violenza eva rachel wood

L’attrice statunitense Evan Rachel Wood aveva già raccontato in passato di avere subito violenza da parte di un uomo, ma solo nelle ultime ore ne ha rivelato il nome: si tratta di Marilyn Manson, nome d’arte di Brian Warner. Il musicista conosciuto in tutto il mondo è accusato di aver abusato orribilmente dell’attrice per tre anni da quando lei era ancora una teenager, ma non solo. Al coro si sono unite infatti tante donne che sui social in queste ore stanno raccontando le loro terribili esperienze con il cantante: una vera e propria rivolta è in atto sui social.

Evan Rachel Wood contro Marylin Manson

Ha deciso di uscire allo scoperto Evan Rachel Wood, rivelando finalmente il nome del suo violentatore, che ha abusato di lei per anni interi non solo fisicamente ma anche psicologicamente rinchiudendola in un clima di paura e terrore dal 2007 al 2010, periodo nel quale la Wood con lui aveva una relazione.
L’attrice ha deciso di rivelarlo al mondo intero tramite un post sui social, nel quale ha ricondiviso le proprie parole con cui accusa l’ex Marilyn Manson di avere abusato di lei e di essere un “uomo pericoloso“, mettendo in guardia chi lavora con lui e chi ancora gli sta vicino. Immediata la risposta a sostegno della donna sui social, e sono arrivate numerosissime anche le testimonianze di altre donne che da lui hanno subito lo stesso tipo di violenza.

Le parole di Evan Rachel Wood: “Ha abusato orribilmente di me per anni”

Con il suo post sui social l’attrice ha attaccato direttamente l’ex Marylin Manson in maniera inequivocabile: “Il nome dell’uomo che ha abusato di me è Brian Warner, più noto a tutti come Marilyn Manson“, ha esordito infatti, proseguendo con il testo che ha lasciato tutti a bocca aperta e che ha però generato una grande catena di solidarietà. Di seguito la traduzione in italiano:

Mi ha adescata quando ero un’adolescente e ha tremendamente abusato di me per anni. Mi ha fatto il lavaggio del cervello e mi ha manipolata per sottomettermi. Ne ho abbastanza di vivere nella costante paura di ricatti, di vendette o di estorsioni. Sono qui per smascherare quest’uomo pericoloso e segnalare le numerose industrie che gli hanno permesso di fare ciò che ha fatto, prima che possa rovinare altre vite. Sono dalla parte delle tante vittime che non vogliono più restare in silenzio“.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Evan Rachel Wood (@evanrachelwood)

Leggi anche -> Ellen Page, la star di “Juno” rivela sui social: “Sono transessuale, il mio nome è Elliot”

Leggi anche -> Amadeus stop ai I Soliti Ignoti: svelato cosa succede

Le sue affermazioni sull’uomo hanno generato un vero e proprio fenomeno che non si è limitato ai social ma che sta procedendo ovviamente anche per vie legali.
All’attrice 33enne su Instagram hanno infatti risposto molte altre vittime, tutte con accuse simili verso il cantante: violenza anche psicologica, paura, minacce e limitazione della libertà personale sembrano essere gli elementi più ricorrenti in tutti i terribili racconti.
Per ora dalla rockstar e dal suo team non è arrivata ancora nessuna dichiarazione.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui