14.078 nuovi casi e 521 morti, a Caserta muore un bambino di 8 anni. Disposta l’autopsia

0
174
Fonti ed evidenze: Ministero della Salute, Repubblica, Fanpage

Un bambino di appena otto anni è deceduto a Caserta per un malore di natura sconosciuta. I medici dicono che presentava dei sintomi riconducibili al Covid.

covid bambino caserta
Getty Images/Andreas Solaro

Il Ministero della Salute informa che nelle ultime ventiquattro ore i casi totali – attualmente positivi, morti e guariti – sono cresciuti di 14.078 unità che portano il totale a 2.428.221. Da ieri 521 morti che fanno salire le vittime a 84.202 e 20.519 guariti che raggiungono quota 1.827.451. Da ieri 267.567 tamponi.

I casi attualmente positivi scendono a 516.568, – 6985 rispetto a ieri. I ricoverati sono 22.045, -424 mentre in terapia intensiva 2418 assistiti, – 43 da ieri.

Covid: muore bambino di 8 anni

E’ morto il bambino di appena otto anni colpito da un malore ad Arienzo, frazione di Caserta, nonostante il trasporto repentino in ospedale nel tentativo di salvargli la vita: il piccolo Antonio – raccontano i medici – è arrivato in condizioni disperate e nessuno è riuscito a fare nulla per aiutarlo. E’ successo nella notte tra il 17 ed il 18 gennaio, quando il bambino ha iniziato a mostrare i sintomi di un malore: i genitori si sono preoccupati e lo hanno immediatamente trasportato presso il Pronto Soccorso di Caserta dove i medici hanno constatato che il piccolo soffriva di una grave crisi respiratoria che sfortunatamente non è stato possibile fermare. Ad inizio mese, un altro bimbo molto piccolo era stato ricoverato d’urgenza durante la notte, in quel caso a Napoli, fortunatamente senza conseguenze fatali.

I medici – di fronte alla crisi respiratoria avuta dal bambino – si dicono convinti che il piccolo possa essere stato colpito dai sintomi più gravi del Coronavirus che nel caso di soggetti predisposti possono risultare fatali anche in poche ore. Non appena i risultati dell’autopsia saranno divulgati, il personale dell’ospedale sarà in grado di chiarire la dinamica della tragedia che ha sprofondato nello sconcerto e nel silenzio il comune di Arienzo. Anche il sindaco locale Giuseppe Guida ha voluto pronunciarsi, stringendosi nel cordoglio della famiglia di Antonio: “L’amministrazione partecipa con profonda commozione al dolore della collettività, e si stringe intorno ai familiari del piccolo Antonio, scomparso prematuramente, stanotte, per un improvviso malore”, fa sapere tramite un comunicato il primo cittadino. L’evento ha avuto risonanza mediatica anche nel comune limitrofo di San Felice a Cancello: “Ora resterà custodita per sempre nei nostri cuori ogni singola ora trascorsa insieme, anche se ci sentiremo incompleti e niente e nessuno colmerà questo vuoto, questo dolore immenso”, scrive il primo cittadino Antonio Cioffi in un lungo comunicato, dicendosi sconcertato per un avvenimento improvviso ed inspiegabile quanto shoccante.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui