Home Politica Sbarco dei migranti da Ocean Viking, Franceschini: “È finita la propaganda di...

Sbarco dei migranti da Ocean Viking, Franceschini: “È finita la propaganda di Salvini”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:51
CONDIVIDI

Dario Franceschini, ministro dei Beni Culturali, ha elogiato la decisione del ministro dell’Interno, Luciana Lamorgese, di far sbarcare i migranti dell’Ocean Viking a Lampedusa

Dario Franceschini ministro dei Beni Culturali sbarco migranti Ocean Viking fine propaganda Matteo Salvini sulla pelle dei disperati - Leggilo

A seguito dell’autorizzazione allo sbarco a Lampedusa degli 82 migranti a bordo della nave Ocean Viking, Luigi Di Maio ha spiegato i motivi di questa scelta. Il partner di governo, nonché ministro dei Beni Culturali, Dario Franceschini, è invece voluto intervenire per plaudire alla scelta del ministro dell’Interno, Luciana Lamorgese, di dare il suo via libera all’attracco in un porto italiano dei naufraghi presenti sull’imbarcazione dell’ong SOS Mediterranee.

L’esponente del PD ha quindi così pubblicato questo messaggio sul proprio account Twitter: “Il governo assegna un porto sicuro a Ocean Viking e i migranti saranno accolti in molti Paesi europei – ha scritto Franceschini – Fine della propaganda di Salvini sulla pelle di disperati in mare”.

Decisamente di diverso avviso è stato invece il sindaco di Lampedusa, Salvatore Martello, secondo cui l’Ocean Viking era più vicina ad altre coste siciliane piuttosto che all’isola che sta amministrando: “Forse il ministro dell’Interno pensa che i lampedusani siano degli emeriti idioti – ha sostenuto Martello, come riportato da AdnkronosLa cosa non funziona. L’isola non può essere la soluzione di tutti i problemi. Il ministro ha sbagliato indirizzo”. Alle parole dure del primo cittadino non hanno mancato di fare seguito le dichiarazioni di chi è stato l’ex ministro dell’Interno fino a pochi giorni fa.

Matteo Salvini, leader della Lega, ha definito senza mezzi termini la decisione di dare il via libera allo sbarco degli immigrati a bordo della nave dell’ong una vera e propria “resa”, riferendosi all’Unione Europea. Il numero uno del Carroccio ha poi aggiunto arrivando all’assemblea degli amministratori leghisti: “Evidentemente – è il suo pensiero – la promessa di Conte all’Europa era che l’Italia tornasse il campo profughi d’Europa”, come si legge su Rai News.

Fonte: Dario Franceschini Twitter, Adnkronos, Rai News

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Leggilo.Org scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]

Se hai idee diverse dalle nostre puoi contribuire ai contenuti di questa pagina scrivendo per 'ControLeggilo' una rubrica dedicata alle tue opinioni. I contributi migliori saranno pubblicati. Scrivici al seguente indirizzo: [email protected]