Home Cronaca Bambini travolti sulla soglia di casa, uno è morto l’altro ha perso...

Bambini travolti sulla soglia di casa, uno è morto l’altro ha perso le gambe

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:40
CONDIVIDI

Arrestato l’uomo alla guida del suv che a Vittoria, nel ragusano, ha travolto i due cuginetti mentre giocavano sull’uscio di casa. Restano gravi le condizioni di uno dei due operato durante la notte.

Vittoria suv travolge due cuginetti - Leggilo

Si chiama Rosario Greco, 34enne del posto con precedenti penali, ed era lui alla guida della Jeep Renegade che ha travolto i due cuginetti a Vittoria, nel ragusano, mentre giocavano sull’uscio di casa. A bordo – informa Rai news – viaggiavano altre tre persone. L’uomo è risultato positivo all’alcol test e anche al test sull’assunzione di droga. Attualmente è accusato di omicidio stradale ed è stato posto in stato di fermo. Durante l’impatto è stato anche tranciato il tubo del gas metano installato sul marciapiede, tant’è che la zona è stata messa in sicurezza.

Dopo l’incidente, i 3 sono scesi dalla vettura e fuggiti a piedi. Due di loro, ma non il guidatore, si sono presentati presso la caserma dei Carabinieri di via Garibaldi dove sono stati interrogati fino a notte fonda, informa La Sicilia. Hanno raccontato di essere fuggiti da via IV aprile per paura di essere linciati dalla folla e hanno ricostruito quanto accaduto. In commissariato poco dopo si è costituito anche il conducente, affermando di aver azzardato una manovra di sorpasso all’incrocio con via IV aprile, una stradina stretta e impraticabile ad alta velocità. Gli esami effettuati dall’Asp hanno accertato nel sangue del guidatore la presenza di un tasso alcolemico quattro volte superiore ai limiti di legge; in più, aveva fatto uso di cocaina poco prima dell’incidente. Oltre all’accusa di omicidio stradale aggravato, la Squadra mobile gli contesta anche la detenzione di oggetti atti a offendere: nel Suv c’erano uno sfollagente telescopico e una mazza da baseball. I passeggeri sono stati denunciati per omissione di soccorso e favoreggiamento.

Intanto, la città di Vittoria è sconvolta per quanto accaduto. Altre vite distrutte per un incidente che sarebbe potuto essere evitato. I due cuginetti, figli di due fratelli, frequentavano l’istituto comprensivo “Portella della Ginestra” di Vittoria. I medici stanno facendo di tutto per salvare la vita al piccolo Simone a cui, però, nessuno potrà più restituire le sue gambe.

 

Fonte: La Sicilia, Rai news 24

La completezza dell'Informazione è nell'interesse di tutti. Per questo ti chiediamo di suggerire integrazioni o modifiche e di segnalare eventuali inesattezze o errori in questo o in altri articoli di Leggilo.Org scrivendoci al seguente indirizzo: [email protected]

Se hai idee diverse dalle nostre puoi contribuire ai contenuti di questa pagina scrivendo per 'ControLeggilo' una rubrica dedicata alle tue opinioni. I contributi migliori saranno pubblicati. Scrivici al seguente indirizzo: [email protected]