Home Cronaca Luca Traini “voleva uccidere Innocent”: “Vendetta per Pamela” – VIDEO

Luca Traini “voleva uccidere Innocent”: “Vendetta per Pamela” – VIDEO

CONDIVIDI
(websource/archivio)

L’obiettivo di Luca Traini, il 28enne che sabato mattina ha creato il panico a Macerata, sparando a caso contro alcuni migranti di colore e diversi esercizi commerciali, era Innocent Oseghale, il nigeriano arrestato per l’omicidio della 18enne Pamela Mastropietro. “Volevo andare in tribunale e spararlo”, avrebbe detto infatti il giovane estremista di destra ai carabinieri nel corso dell’interrogatorio durato fino a tarda notte sabato. Lo rivela il quotidiano ‘Il Tempo’. Si tratta di un’indiscrezione che poco fa è stata confermata dalla Procura di Macerata. Inoltre, Luca Traini si è raccolto in preghiera e ha depositato un busto di Mussolini nel punto in cui è stato rinvenuto il corpo della ragazza.

Altre fonti spiegano che Luca Traini ha spiegato ai carabinieri di essere determinato: “Volevo vendicare Pamela e fare qualcosa contro l’immigrazione, perché il fenomeno dell’immigrazione clandestina va stroncata”. Pamela Mastropietro era stata uccisa e fatta a pezzi dopo essere fuggita da una comunità di recupero nel maceratese. Mercoledì il tragico epilogo, con il ritrovamento del corpo e il fermo del nigeriano, accusato del delitto.

Il gesto di Luca Traini non è piaciuto alla mamma di Pamela, che ha spiegato in un’intervista: “Quelle persone di colore colpite a caso non c’entrano niente con il delitto di mia figlia, non l’hanno uccisa e fatta a pezzi loro, lasciateli stare”. Peraltro, oltre che contro migranti, il 28enne ha sparato anche contro delle persone presenti in un bar. Già sabato mattina, il gestore di un locale che si trova a qualche centinaio di metri dal luogo del ritrovamento, ha lanciato su Facebook l’allarme, spiegando che il suo esercizio commerciale – solitamente frequentato da giovanissimi e da squadre di cacciatori – era stato oggetto di un agguato. E’ poi emerso un video che mostra come lo stesso titolare del bar abbia rischiato di essere colpito dagli spari esplosi da Luca Traini.

GUARDA VIDEO

GM