Queste abitudini non sono igieniche ma tutti le facciamo

Scopri le sette abitudini che vengono ripetute più frequentemente ma che non sono igieniche.

Abitudini igieniche
Abitudine (Web)

Ognuno ha la sua routine caratterizzata da abitudini e gesti che ripete, talvolta anche inconsapevolmente fin da quando siamo piccoli o magari da anni, ripetiamo determinati gesti tutti i giorni quelle piccole abitudini che caratterizzano la nostra giornata.

Ci sono abitudini che sono fondamentali per stare bene e sentirsi a proprio agio, cose delle quali non possiamo fare a meno o che magari sappiamo essere fondamentali per la nostra salute e per la nostra igiene tuttavia a volte potremmo commettere degli errori senza rendercene conto.

Scopri le sette abitudini più comuni che molti fanno e non sono assolutamente igieniche

7 Errori
Errori (Web)

Tra le abitudini meno igieniche che sono state riscontrate da alcuni studi ce n’è una che riguarda il dentifricio questo prodotto è caratterizzato dal suo aspetto morbido simile ad una crema, al suo interno troviamo una ricca quantità di fluoro e questo serve ad indurire lo smalto dei denti e proteggerli, dalle carie tuttavia se si sciacquate la bocca dopo aver lavato i denti non fate altro che rimuovere questa componente rendendo inutile l’utilizzo del dentifricio.

Potrebbe interessarti anche >>> Pelle giovane? Ecco le 5 abitudini che ci aiutano tantissimo

Un’altra abitudine da non ripetere e quella di lavare le mani con acqua calda, se qualcuno potrebbe pensare che l’acqua calda rimuova i batteri più facilmente dalle mani sporche, è stato riscontrato che i batteri possono essere rimossi ad una temperatura superiore a 60° normalmente invece la temperatura che riusciamo a tollerare si aggira intorno ai 40, e dunque è inutile considerare l’acqua calda un rimedio per la rimozione dei germi. D’altro canto il sapone che utilizziamo sulle nostre mani ha un’importanza vitale infatti dipende tutto da lui. Tenere l’asciugamano appeso in bagno lo rende soggetto alla contaminazione di germi e batteri, infatti il bagno è un luogo in cui le contaminazioni batteriche sono particolarmente frequenti a causa dell’utilizzo del Vater e dell’elevata umidità.

Potrebbe interessarti anche >>> Carta Igienica: attenzione a dove la mettiamo, rischiamo la salute

Altra abitudine da eliminare è quella di condividere il tagliaunghie magari con il partner o con i propri figli questo perché si potrebbero trasmettere diverse malattie che per quanto innocue possono essere molto fastidiose. Le spazzole per capelli inoltre andrebbero pulite in maniera superficiale ogni volta che vengono usate togliendo i capelli che vi rimangono, inoltre è consigliato lavarle accuratamente almeno ogni due settimane mettendole a bagno per qualche ora, in una miscela di acqua e Shampoo. Altra abitudine di evitare è quella di eliminare completamente i peli dal naso, per alcuni potrebbero risultare esteticamente orrendi tuttavia svolgono una funzione essenziale per la nostra salute bloccando molti germi e polveri che entrano nei nostri polmoni quando respiriamo, il consiglio è quello di limitarsi ad accorciarli.