Chiama la madre dopo mesi: i vicini sentivano cattivo odore da giorni

Non sentiva la madre da due mesi, i vicini sentivano un odore tremendo.

Una storia incredibile che ha sconvolto una cittadina marchigiana, è accaduto mercoledì proprio la stessa mattina in cui gli abitanti si sono svegliati avvertendo una scossa di terremoto che li ha messi in allerta.

È stato proprio il sisma il motivo che ha spinto una donna a chiamare sua madre, le due non si sentivano da due mesi, ha dichiarato, e voleva accertarsi che stesse bene dopo il terremoto, ma quando ha provato a chiamare, non ha ricevuto risposta, ha così iniziato a preoccuparsi.

Una donna non sente la madre per due mesi, poi l’inquietante scoperta “l’odore era terribile”

Ancona morta
Muore da sola in casa (Pexles)

Una donna si è deciso a chiamare sua madre dopo due mesi, mercoledì mattina dopo aver avvertito una scossa di terremoto, ha telefonato per verificare se l’anziana signora stesse bene, non ricevendo risposta però ha iniziato ad allarmarsi sempre di più, tanto da arrivare al punto di chiamare il 112. Gli agenti si sono presentati sul posto ed hanno iniziato a bussare alla porta della donna, dopo averle citofonato senza ottenere risposta.

Potrebbe interessarti anche >>> Un risarcimento da 2 milioni di euro, la vittoria della madre di Stefano Cucchi prima di andarsene

A quel punto un vicino ha deciso di chiamare i vigili del fuoco che una volta arrivati sono entrati forzando la porta, l’uomo ha dichiarato che sentiva una puzza terribile sul pianerottolo ma che credeva si trattasse dei cassonetti dell’immondizia, la donna aveva 78 anni e quando i vigili del fuoco sono riusciti ad entrare in casa sua si sono trovati di fronte a una triste verità, l’anziana era morta da sola, in casa nel suo appartamento di Ancona mercoledì 9 novembre, il cadavere era già in uno stato di decomposizione infatti sembrerebbe che il decesso sarebbe avvenuto circa due mesi fa.

Potrebbe interessarti anche >>> C’è un odore tremendo, dice il vicino. Dopo 15 giorni trovano in corpi senza vita di fratello e sorella

Il vicino ha poi dichiarato di aver visto la donna per l’ultima volta a settembre nessuno però in questi mesi sembra averla cercata né essersi preoccupato di non averla più incontrata, nonostante si trattasse di una donna anche abbastanza conosciuta nel quartiere, erano ormai anni infatti che l’anziana viveva ad Ancona, era sola ma del tutto autonoma, con la figlia purtroppo i rapporti non erano dei migliori a causa di diverse divergenze caratteriali.