Tredicesima a Dicembre, chi può averla anche se ha lavorato poco

Può prendere la Tredicesima a Dicembre anche chi ha lavorato poco o ha ricevuto poche mensilità di pensione? Andiamo a scoprire insieme la risposta a tale quesito richiesto da molti.

tredicesima dicembre
Sportelli delle Poste Italiane (foto da avezzanoinforma.it)

La Tredicesima è una mensilità aggiunta che spetta a tutti i lavoratori dipendenti e a tutti i pensionati. Di solito arriva nelle casse dei beneficiari durante il periodo appena precedente rispetto al Natale e serve per gratificare la fatica dei mestieranti dopo un intero anno di sacrifici e sforzi.

Ma come si calcola la Tredicesima? Bisognerà effettuare una semplice operazione matematica ovvero retribuzione lorda/ 12 * i mesi in cui è maturato il rateo. ll rateo si calcola per ciascun mese in cui il lavoratore abbia prestato il proprio servizio per almeno 15 giorni. Ma spetta a tutti questa mensilità? Anche per coloro che hanno lavorato poco o sono andati in pensioni da pochi mesi? Rispondiamo a tali quesiti.

Tredicesima a Dicembre, chi può averla anche se ha lavorato poco

tredicesima dicembre
Busta paga (Canva)

La tredicesima mensilità si matura solamente mese dopo mese con lo stipendio percepito. Inoltre va ricordato che questa sorta di bonus gode di detrazioni più pesanti rispetto allo stipendio classico. Facciamo un esempio: se la vostra busta paga è di 1500 euro netti, la Tredicesima sarà inferiore a tale importo, aggirandosi magati intorno ai 1000 euro. Questo proprio perché le tasse da pagare su questa mensilità sono maggiori rispetto a quelle classiche correlate allo stipendio.

Leggi anche: Bollette, buone notizie per 600 mila famiglie| in arrivo una pioggia di soldi

Quindi tutti possono prendere la Tredicesima? Anche chi ha lavorato poco o ha preso la pensione da esigui mesi? Certo, ovviamente però tutto sarà relazionato ai dodici mesi e quindi l’importo che entrerà nelle vostre casse non sarà strabiliante.

Leggi anche: Richiesta di sospensione della cartella esattoriale, come puoi salvarti subito

Infine va specificato che non tutti i lavoratori dipendenti godono di una Tredicesima piena. Sono quelli che non hanno un datore di lavoro che funge da sostituto di imposta. Un tipico esempio sono badanti e colf. Il datore di lavoro non effettua le trattenute sullo stipendio e non eroga i conguagli per questi lavoratori. Ed erogando di fatto uno stipendio lordo farà lo stesso con la tredicesima. Saranno i lavoratori che con le loro dichiarazioni dei redditi dovranno versare le imposte anche su questa tredicesima