Ragno in casa? Guarda bene, se è uno di questi devi essere velocissima, è per la tua salute

Ragno, come comportarsi se in casa troviamo uno di questi esemplari. Ecco cosa devi fare per salvaguardare la tua salute.

ragno violino vedova nera cosa fare
Ragno (foto Pixabay)

Il ragno è un aracnide, un animale che spesso causa terrore e paura nelle persone, nonostante spesso non ci sia nulla da temere.

Spesso li troviamo anche in casa, ma non è necessario fare nulla, proprio perché non sono in nessun modo aggressivi o pericolosi per la nostra vita.

Esistono però alcune specie particolari di ragno per cui invece è meglio prestare attenzione, se non si vuole correre dei rischi per la propria salute. Andiamo quindi a vedere quali sono queste specie da tenere alla larga e come comportarsi se ne incontriamo uno.

Ragni, ecco cosa fare se incontri una di queste specie

ragno
Aceto di mele (foto Pixabay)

Come abbiamo detto, i ragni in generale non sono animali pericolosi. Tuttavia, ci sono due specie in particolare da tenere alla larga perché sono tutt’altro che innocui.

Si tratta del ragno violino e della vedova nera, due ragni davvero pericolosi, perché tra i più velenosi al mondo, e non è raro che si possano incontrare anche all’interno delle nostre case, dove trovano un ambiente più caldo.

Leggi anche: Pancia e glutei perfetti? Assolutamente si in modo facile e veloce

Ma come riconoscerli? La vedova nera ha zampe grandi e nere, e una macchia rossastra sull’addome, mentre il ragno violino si può riconoscere grazie all’inconfondibile macchia a forma di violino sul dorso.

Entrambi attaccano solo per difendersi, quindi facciamo attenzione a non avvicinarsi troppo, e il loro morso può provocare diversi disturbi, tra cui irritazione della zona in cui si è stati morsi, ma anche febbre, brividi, vertigini o nausea.

In ogni caso, è meglio tenersi lontani da questi tipi di ragni, tenendo a mente che si possono evitare le loro visite con delle semplici accortezze da mettere in pratica nelle nostre case.

Leggi anche: Unghie: hai delle macchie bianche, è molto preoccupante!

Per prima cosa, prestiamo maggiore attenzione alla pulizia. Passiamo spesso l’aspirapolvere e rimuoviamo eventuali ragnatele dai muri e dai soffitti, poi aggiungiamo qualche goccia di olio di eucalipto sui bordi delle finestre per impedirgli di avvicinarsi. Questo odore, infatti, gli è sgradevole.

Un altro consiglio è quello di pulire la casa aggiungendo un bicchierino di aceto di mele al normale detersivo, in questo modo il forte odore allontanerà i ragni. In ogni caso, se ne avvisate più di uno, è sempre meglio rivolgersi alle ditte specializzate in disinfestazioni.