Muffa addio e si abbassa anche la bolletta: cosa vuoi di più!

Con questo metodo infallibile dirai addio alla muffa e abbasserai la bolletta del gas.

Muffa bolletta
Casa (pexles)

Il freddo sta arrivando e nonostante nella maggior parte d’Italia ci sia un autunno caratterizzato da clima mite e sole, piano piano le temperature si stanno abbassando, tra un po’ infatti sarà ora di fare i conti con il consumo del gas.

Quest’anno purtroppo si prospetta un inverno più caro del solito dal punto di vista del consumo di gas e luce e tutti sono alla ricerca di un metodo per risparmiare c’è chi mette in atto nuove soluzioni per pagare meno.

Svelato un metodo infallibile per dire addio alla muffa ed abbassare la bolletta del gas

Riscaldamento
Casa (pexles)

Un metodo ideale per riscaldare la casa e prevenire la comparsa della muffa è il riscaldamento a battiscopa, un sistema che può essere utilizzato con diverse tipologie di caldaia infatti si adatta sia a quella tradizionale che a quella a condensazione, è inoltre più compatibile addirittura anche con la pompa di calore e con i pannelli fotovoltaici.  Solitamente il riscaldamento a battiscopa è tipico dei paesi dell’Europa del Nord ormai già da anni, è una soluzione economica e che mantiene molto caldo.

Potrebbe interessarti anche >>> Lavatrice: se la usi a quest’ora il portafoglio ti ringrazia, azzeri la bolletta

Il riscaldamento parte dal pavimento e non necessita di opere murarie l’impianto infatti è esterno a differenza del riscaldamento a pavimento dunque è un’ottima soluzione in caso di ristrutturazione e nel caso si volesse approfittare anche dell’iniziativa messa a disposizione dal super bonus. Attraverso il battiscopa infatti se ne può beneficiare, i battiscopa si trasformano in radiatori che corrono lungo tutti i muri perimetrali e alcune volte anche lungo le pareti. Livello estetico non si nota assolutamente nulla in battiscopa infatti non hanno nulla di particolare rispetto a quelli comuni, sono solo leggermente più alti di qualche centimetro.

Potrebbe interessarti anche >>> Ristoratore espone in vetrina la bolletta: “Se non vi faccio pagare la pizza almeno 10 euro chiudo”

All’interno dei battiscopa si va a sviluppare il sistema di riscaldamento che è costituito da una serie di rettangoli metallici disposti in fila che hanno il compito di diffondere il calore, queste lamelle sono inoltre attraversate da due tubi in rame uno adibito all’acqua calda e l’altro di ritorno con l’acqua più fredda. C’è un circolo continuo d’aria che viene compiuto continuamente che permette all’aria fredda che si trova in basso alla stanza di scaldarsi e una volta divenuta calda fuoriesce dalle fessure poste nella parte superiore del battiscopa e va a scaldare tutta l’area. In questo modo si impedisce la formazione di umidità e dunque si contrasta la muffa, i vantaggi sono quelli di ridurre l’inerzia termica la quantità di acqua necessaria per il funzionamento di questo tipo di riscaldamento è inferiore a quella dei termosifoni.