Covid: addio tamponi? La notizia che lascia senza parole

Covid, il ministro Schillaci propone quarantene più brevi senza tampone finale. Ecco quali sono le novità del governo.

Covid tamponi addio
Il ministro della salute Orazio Schillaci (Foto Instagram)

Il nuovo governo Meloni è già attivo, tra le altre cose, anche sul fronte Covid e sta già pensando a nuovi protocolli per arginare l’emergenza sanitaria.

Il ministro della salute Orazio Schillaci ha detto che stanno lavorando in particolare sulla gestione della quarantena e del tampone finale dopo il contagio.

Ma non solo Covid. Il ministro, infatti, ha parlato di come sia importante controllare e affrontare l’emergenza influenza che, come ogni anno in questo periodo, colpisce il nostro paese. “Quest’anno potrebbe essere particolarmente preoccupante” ha spiegato Schillaci, e per questo stanno pensando di lanciare già per la prossima settimana, una campagna per promuovere la vaccinazione sia per l’influenza che per il Covid in tutto il territorio italiano.

Covid, quali saranno le nuove regole

Covid tamponi addio
Il presidente del consiglio Giorgia Meloni (Foto Instagram)

Come abbiamo detto, il primo passo del governo Meloni contro il Covid sarà promuovere la campagna vaccinale, soprattutto per anziani e soggetti fragili per mantenere la copertura vaccinale, che come specificato dalla Fondazione Gimbe, in Italia come in altri Paesi europei è sotto la soglia minima raccomandata.

Leggi anche: Reddito di Cittadinanza come anticipo delle Pensione: cosa sta accadendo

Ma quali saranno le nuove regole che andranno in vigore con il nuovo governo? Il ministro della sanità Schillaci ha parlato per ora della necessità di discutere sulla quarantena, che sarà più breve, per agevolare in particolar modo i pazienti positivi ma asintomatici che in questo modo potrebbero rientrare prima a lavoro.

L’idea poi, è quella di eliminare il tampone finale dopo la quarantena e appunto puntare sulla vaccinazione. Per questo il governo ha già attuato una campagna che probabilmente partirà già nelle prossime settimane.

“La campagna prevede lanci sulle principali reti, anche con filmati” ha spiegato il ministro, ” È importante mettere in campo ogni sforzo per proteggere i più fragili e gli anziani”.

Leggi anche: Reddito di cittadinanza: queste figure non lo avranno più

Sono questi quindi i temi caldi che in queste ore si stanno discutendo e che interessano al governo Meloni, che ha parlato in prima persona dell’emergenza sanitaria, puntualizzando: “L’emergenza Covid è stata superata grazie al lavoro straordinario del personale sanitario e ai vaccini”.