Pensioni, tutti gli aumenti di Gennaio: a breve la firma del decreto

Tutte le persone di età avanzata staranno esultando: a breve avverrà la firma del decreto che sancisce aumenti sulle pensioni dal mese di Gennaio.

pensioni gennaio
INPS (foto dal web)

Le ultime elezioni hanno riportato al centro dei dibattiti un argomento molto focoso del nostro paese: le pensioni. Con il nuovo governo guidato da Giorgia Meloni si prevedono aumenti a partire dal mese di Gennaio. A breve infatti Giancarlo Giorgetti, ministro dell’Economia e delle Finanze, firmerà il decreto atto a ciò.

Si prevede un adeguamento pari al +7,3% e tale spesa contribuirà ad un assorbimento delle risorse finanziarie per oltre 50 miliardi. Proprio su questa tema oggi si sono incontrati Giorgia Meloni ed i leader sindacali dibattendo sul problema delle pensioni future inesistenti. La leader di Fratelli d’Italia si è dichiarata ampiamente aperta al discorso chiedendo ai cittadini di mettere da parte i preconcetti nel periodo più difficile della storia della Repubblica italiana.

Pensioni, tutti gli aumenti di Gennaio: a breve la firma del decreto

decreto pensioni
Firma del decreto (Canva)

Il segretario generale della Uil, Pierpaolo Bombardieri, ha sottolineato che bisogna detassare subito le tredicesime per dare ristoro ai dipendenti e ai pensionati e, poi, detassare gli aumenti contrattuali e quelli derivanti dalla contrattazione di secondo livello e ridurre il cuneo fiscale.

Leggi anche: Pensioni sospese e da restituire se non fai questo entro un mese

Ma effettivamente di quanto sarà l’aumento delle pensioni da Gennaio? I diversi casi rispondono alle seguente opzioni:

  • + 38 euro mensili per le pensioni minime
  • + 75 euro mensili per le pensioni con valore massimo di 1000 euro
  • + 100 euro mensili per le pensioni con valore massimo di 2000 euro
  • +111 euro mensili per le pensioni con valore massimo di 2500 euro lordi
  • + 150 euro mensili per le pensioni con valore massimo di 4000 euro lordi.

Leggi anche: Lavoratori: chi può prendere il nuovo bonus da 150 euro

Per coloro che superano l’ultima soglia precedentemente descritta, l’aumento corrisponderà comunque ad un più 150 euro. Si tratta dunque di un incremento ingente per tutti i pensionati e come già detto in precedenza comporta uno sforzo monetario molto dispendioso allo stato. Da dove verranno presi i fondi per finanziare tale decreto? Questa resta la domanda più gettonata.