Forte dei Marmi, il premier ucraino Zelensky ha affittato la sua villa ad una turista russa per 50mila euro al mese

0
65
Fonti ed evidenze: Nazione, Tirreno

Ha trovato conferma la notizia diffusa negli ultimi giorni circa l’inquilina della villa di Forte dei Marmi del premier ucraino Volodymyr Zelensky: il presidente ha affittato la sua villa  ad una turista russa. 

La guerra tra Russia e Ucraina prosegue ormai da mesi e nessuno osa fare previsioni su una possibile fine del conflitto. E mentre l’Italia prosegue con le sanzioni contro la Russia, il premier ucraino Volodymyr Zelensky ha affittato la sua villa ad una signora russa.

ANSA/SERGEY DOLZHENKO/archivio

La villa in questione si trova in una delle più belle località turistiche del nostro paese: a Forte dei Marmi, in provincia di Lucca, in Toscana. Tutto è partito da un selfie pubblicato qualche giorno fa sui social. La foto ritrae una donna e il testo dice: “Ma davvero? Un’inquilina russa in casa del presidente dell’Ucraina?”. L’immobile, per la precisione, si trova a Vittoria Apuana ed è controllato dalla Aldobrande Limited, società cipriota che lo ha pagato 3 milioni e 800 mila euro.

La questione è stata presto chiarita da Sergey Bashkyrtsev, presidente del consiglio di amministrazione della Real Estate Advisor Srl. L’uomo non ha negato che la villa in questione sia del premier russo. Semplicemente Zelensky non se ne occupa, non ci ha mai vissuto: è stato solo un affare, una casa comprata per essere messa a rendita e guadagnarci un po’ di soldi.  E non pochi visto che, da quanto emerso, un solo mese nella villa del premier ucraino costerebbe non meno di 50mila euro. Bashkyrtsev ha puntualizzato: “È una casa comprata con l’unico scopo di fare un business immobiliare nel posto più prestigioso per questo tipo di investimenti, è una villa messa a rendita. Zelensky è venuto a Forte dei Marmi forse due o tre volte, non di più. Non se ne occupa di quella casa, non se ne è mai occupato”. Il titolare dell’agenzia immobiliare che si occupa della casa si chiama Claudio Salvini. E ha smentito che sia stata affittata a dei russi in quanto la sua agenzia avrebbe il divieto di affittare a cittadini russi. Salvini ha precisato che le persone che, al momento, hanno affittato l’immobile sono residenti a Londra e hanno passaporto svizzero. Ma il quotidiano  locale Il Tirreno è riuscito ad entrare in possesso del documento d’identità  della donna che vive nella villa di Zelensky e non ci sono più dubbi: si tratta di una 54enne che vive a Londra ma è nata nell’ex Unione Sovietica. Il contratto di affitto – che l’agenzia  immobiliare rifiuta di mostrare – potrebbe essere stato stipulato con un un intermediario ma l’inquilina è russa. Ricordiamo che poche settimane fa Zelensky ha chiesto all’Italia di non fare più entrare cittadini russi, nemmeno quelli non soggetti a sanzioni.