Frutta: evita che maturi troppo in questo modo

Frutta, evita che maturi troppo in questo modo: i consigli e i trucchi per far durare di più quella che compriamo.

Specie con l’arrivo della bella stagione, la frutta è molto consumata non soltanto dopo i pasti o a colazione o merenda, ma anche in vere e proprie macedonie nutrienti.

frutta evita maturi in questo modo
I trucchi per non far maturare la frutta in fretta (foto: Pixabay).

Quando la compriamo però (specie se in grande quantità) spesso ci ritroviamo a doverla gettare via perché marcia; ma come fare dunque  per evitare una situazione così scomoda e conseguenti sprechi?  Ecco i trucchi  e i consigli per evitare che maturi troppo in fretta.

Frutta, evita che maturi troppo in questo modo: i trucchi

La frutta è uno degli alimenti che si rovina più facilmente e il rischio di doverla gettare via senza consumarla è grande, specie se si acquistano grandi quantità. Premesso che è consigliato sempre comprarla in piccole dosi giornalmente o comunque spesso, ci sono alcuni modi per prevenire che maturi troppo velocemente.

Ogni frutto ha il suo tempo di maturazione, ma evitando di riporli tutti nella stessa cesta rallenteremo il processo di maturazione; a contatto uno con l’altro infatti, i vari frutti maturano più velocemente.

In nostro aiuto potrebbero venire diversi contenitori, uno per ogni tipo di frutta che abbiamo acquistato, da posizionare possibilmente in frigorifero; le basse temperature rallentano il processo di maturazione, ma non tutta la frutta potrebbe essere adatta per dimorare in frigorifero in attesa di essere consumata.

Anche la pellicola ci torna molto utile, specie con la frutta tagliata; in questo modo, evitiamo il contatto diretto del frutto con l’aria, che accelererebbe di molto il processo.

frutta evita maturi in questo modo
Distanziamento, frigo e non solo tra i trucchi (foto: Pixabay).

Un altro trucco è tenere la frutta comprata a bagno con dell’acqua calda per circa 40 secondi; questo lavaggio permetterà di contrastare  le muffe della frutta, specie se ci troviamo davanti a frutti molto esposti a questo problema ( come ad esempio i lamponi).

Infine, questa volta in particolare per frutta come l’ananas;  vi consigliamo di tagliarne l’estremità e posizionarlo con la parte tagliata sulla superficie. Questa posizione farà sì che gli zuccheri circolino meglio per tutta la polpa.