Caterina Balivo e la discussa decisione sui figli: non tutti la condividono

0
65

Caterina Balivo: rispetto l’educazione dei figli è drastica! Ecco cosa non potranno usare fino all’età di 12 anni. Il marito è d’accordo.

Caterina Balivo ed il marito, decisione drastica per l'educazione dei figli
I due genitori vogliono vietare per un lungo periodo una cosa ai loro figli!

Caterina Balivo. Una donna, una mamma, una conduttrice entrata nel cuore dei telespettatori italiani, da molto tempo. È un volto noto del piccolo schermo e negli ultimi anni la sua carriera ha avuto una vera e propria esplosione, a livello mediatico. Alle prese con la conduzione del programma “Vieni da me” si è dimostrata impeccabile e professionale.

È molto amata ed apprezzata tra le sue colleghe, nell’ambito del panorama televisivo italiano. Agli occhi degli italiani e di quelli che l’hanno vista all’opera, a livello lavorativo, risulta una donna determinata e che da sempre il massimo in tutto. Come mamma non è da meno. Insieme al marito Guido Maria Brera ha preso una decisione importante legata all’educazione dei loro figli.

Ecco la decisione di Caterina Balivo ed il marito

Caterina Balivo ed il marito, decisione drastica per l'educazione dei figli
“Fino ai 12 anni i nostri figli non useranno”….

I genitori di Cora (4 anni) e Guido Alberto (9 anni) hanno preso una decisione non da poco. Purtroppo sappiamo bene in che direzione sta andando il mondo, dal punto di vista della tecnologia, in ambito educativo. Al giorno d’oggi, quasi tutti i bambini possiedono un telefono senza o con la sim oppure un tablet.

In tanti, già da piccoli, possiedono un proprio profilo social. Un tempo non era così. La Balivo rivela via social ed anche sulle pagine del magazine “Silhouette Donna” quanto sia stato un bene, per lei, aver utilizzato i social in età matura. I due genitori, infatti, hanno preso una decisione drastica, visto come stanno andando le cose, al momento. Ecco cosa ha dichiarato la Balivo:

“Con mio marito abbiamo deciso che fino ai 12 anni i nostri figli non useranno il telefonino”.

I due non pensano minimamente di cambiare idea. Il “no” categorico, da parte di entrambi, non è solo una questione di principio, ma è motivato anche da altro. Caterina Balivo ha il terrore che possano finire per allontanarsi dalla realtà e dimenticare quello che conta veramente nella vita quotidiana per abbracciare il “virtuale”. L’illusione. “[…] sono molto attenta all’effetti che potrebbero avere sui miei figli, […]” – dice –

Sui social, poi, spunta una domanda relativa a questo argomento. La Balivo chiede ai suoi follower come pensano di gestire il rapporto tra il mondo digitale ed i loro figli. Moltissimi le rivelano che non è un tema affatto semplice da affrontare. Ormai, la scuola si sta digitalizzando sempre di più a partire dalla Dad o il semplice fatto che i compiti vengono inseriti sul registro elettronico online.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui