Mocio: come pulirlo veramente e togliere il cattivo odore

0
79

Il suo continuo utilizzo potrebbe avere effetti spiacevoli per l’olfatto. Ecco, dunque, come pulire il mocio e togliere il cattivo odore

mocio_leggilo.org_18.02.2022
(foto: Pixabay)

La pulizia quotidiana della casa è importante per vivere in un ambiente sano ed evitare che la sporcizia prenda il sopravvento. Certo, pulire ogni giorno la casa e lavare il pavimento non è di cero una passeggiata, proprio per questo in nostro soccorso arrivano molti strumenti, come il mocio.

Questo utensile ci aiuta moltissimo nel rendere più veloce ed efficiente il lavoro di pulizia. Proprio per questo, il mocio rappresenta uno degli attrezzi più utilizzati in casa. Tuttavia, a volte ci si dimentica di fare una corretta manutenzione. Ecco, dunque, come pulire il mocio e togliere il cattivo odore.

Ecco come pulire il mocio e togliere il cattivo odore

Spesso ci facciamo prendere dalla frenesia della pulizia e dimentichiamo che anche gli utensili che utilizziamo hanno bisogno di manutenzione. A volte, infatti, utilizzare il mocio più volte a settimana, senza lavarlo e pulirlo, può portare questo strumento a puzzare.

LEGGI ANCHE –> AMMORBIDENTE: ECCO PERCHÈ NON DOVRESTI MAI USARLO DURANTE IL LAVAGGIO

Molte persone, infatti, pensano erroneamente che, per pulire il mocio, basta tenerlo in ammollo in acqua e detersivo si risolva definitivamente il problema. In realtà non è così, o almeno non basta: ecco, dunque, come pulire il mocio e togliere il cattivo odore.

Il mocio è uno strumento utilissimo, in quanto riesce a raggiungere praticamente ogni angolo della superficie del pavimento. Tuttavia, questo vuol dire che cattura moltissimi germi e batteri, oltre allo sporco residuo. Per questo motivo, quindi, è fondamentale pulire attentamente il mocio e igienizzarlo correttamente.

mocio_leggilo.org_18.02.2022
(foto: Pixabay)

Tutti sono concordi nel dire che una corretta pulizia e igienizzazione del mocio vada fatta almeno una volta ogni tre settimane. Tuttavia, questo dipende dallo sporco che andiamo a pulire. Se si tratta di una pulizia straordinaria, come residui di uova, olio, vino, ecc. è consigliabile pulire il mocio immediatamente.

Il primo passo è quello di pulire correttamente il secchio dove andremo ad inserire detersivo e acqua calda. Utilizzate detersivo per piatti o candeggina e armatevi di una spugna con la quale eliminerete ogni residuo di sporco dal mocio. Una volta fatto questo, risciacquate e fate un altro lavaggio con acqua e detersivo.

LEGGI ANCHE –> CELLULARE NELLA TASCA DEI PANTALONI? ECCO COSA SUCCEDE AL TUO CORPO

Infine, risciacquate il secchio e versate del succo di limone o dell’aceto bianco, immergendo il mocio e strizzandolo per bene. Se questo presenta molto sporco, optate per acqua e candeggina, lasciando il mocio in ammollo per 20 minuti.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui