Fotografie: non le cancelli mai? Potresti soffrire di questo disturbo

0
90

Per caso hai difficoltà a cancellare fotografie o vecchi messaggi? Probabilmente soffri di un disturbo molto comune. Vediamo di cosa si tratta, quali sono i sintomi e come rimediare.

difficoltà cancellare foto vecchie disturbo
Non riesci a cancello foto o messaggi? Potresti avere un disturbo

Sicuramente ognuno di noi ha dei messaggi o delle foto importanti che non riesce a cancellare dal proprio cellulare. Questo non è un grave problema, ma si tratta di ricordi indelebili che non vogliamo rimuovere dalla nostra vita.

Ma se le foto e i messaggi iniziano a diventare tante anche se tutte uguali e inutili, potresti avere un serio problema. Ammettiamolo, chi non ha nella casella di posta elettronica migliaia di email non lette oppure foto di cui non riusciamo a disfarci.

Spesso arriva un messaggio nel nostro telefono che dice “memoria piena” in questo caso dovresti essere in grado di distinguere cosa è realmente importante da cosa non lo è.

Se non riesci a cancellare nulla potresti soffrire di un disturbo piuttosto grave. A parlarne sono stati alcuni ricercatori della Monash University, in Australia, proprio loro hanno dato un nome a questa patologia: il digital hoarding. 

Scopriamo nel dettaglio di cosa si tratta e quali sono i sintomi più comuni.

Leggi anche->Sei narciso? Ecco la verità, basta rispondere ad una domanda!

Non riesci a cancellare foto o messaggi? Potresti avere questo disturbo

difficoltà cancellare foto vecchie disturbo
Accumulatori seriali: ecco perché non riesci a cancellare foto o messaggi

Come dicevamo due ricercatori australiani hanno approfondito il tema del digital hoarding, si tratta di un disturbo piuttosto comune sopratutto nella fascia di età che va dai 20 ai 30 anni.

Stando a quanto è emerso chi accumula foto e mail, prova un forte stress quando deve liberasene e per questo motivo sceglie di conservarle. Si tratta di una vera e propria malattia, tanto che è stata considerata come quella degli accumulatori compulsivi ma nel campo digitale.

Il professore Darshana Sedera insieme al coautore Sachithra Lokuge hanno cercato di esaminare la situazione: sono stati presi in studio 850 pazienti e sono stati sottoposti a questionari simili a quelli utilizzare per diagnosticare gli accumulatori compulsivi. 

In questo modo i due ricercatori hanno cercato di scoprire quali sono i livelli di stress provocati dal pensiero di dover cancellare dei contenuti digitali. Lo studio ha permesso di scoprire il collegamento reale tra comportamenti tipici di chi accumula contenuti digitali e livelli di stress elevati.

Da quanto è emerso si tratta dello stesso disturbo del disordine tipico degli accumulatori seriali, anche loro non riescono a prendere decisioni e questo causa forti tensioni di stress.

Leggi anche->Mocio: come pulirlo veramente e togliere il cattivo odore

Se avete notato di avere delle somiglianze in questo disturbo vi consigliamo di rivolgervi ad uno specialista.

Fonte: https://www.greenme.it/

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui