Energia: come risparmiare usando il forno

È uno degli elettrodomestici più utilizzati, ma che consuma più energia. Ecco, dunque, come risparmiare usando il forno

forno_leggilo.org_15.02.2022
(foto: Pixabay)

A seguito del caro bollette a cui il nostro Paese sta andando in contro, i costi di energia e gas sono aumentati in maniera vertiginosa. Gli importi di questi mesi, infatti, sono tra i più alti degli ultimi anni e c’è chi sta facendo molta difficoltà a rientrare nei costi.

La soluzione migliore per ammortizzare le spese e ridurre gli importi in bolletta è sicuramente quella di provare a risparmiare più energia possibile in casa. La cosa migliore da fare, dunque, è partire con gli elettrodomestici. In particolare, in questo articolo vogliamo mostrarti come risparmiare usando il forno, uno degli strumenti più utilizzati in casa.

Ecco come risparmiare usando il forno

Se avete intenzione di risparmiare sulla bolletta della luce dovete assolutamente intervenire sugli elettrodomestici. Limitare il loro utilizzo, infatti, vi permetterà di ottenere delle bollette meno care e quindi di ritrovarvi con qualche soldo in più in tasca.

LEGGI ANCHE –> TEST PERSONALITÀ, QUALE PIATTO PREFERISCI? ECCO LA TUA VERA NATURA

In questo articolo vogliamo darvi alcuni suggerimenti su come risparmiare usando il forno, uno degli elettrodomestici più utilizzati in casa. Ecco, dunque alcuni consigli per risparmiare sulla bolletta.

Forno a microonde

Il forno a microonde consuma molto meno rispetto ad un forno elettrico; dunque, spesso è meglio preferirlo se si vuole risparmiare qualcosa in bolletta. Tuttavia, è importante non esagerare e fare attenzione ad alcune accortezze del caso.

forno_leggilo.org_15.02.2022
(foto: Flickr)

Nonostante il forno a microonde consumi circa la metà rispetto a quello elettrico, e i tempi di cottura siano minori, è importante ricordare che non possono essere cucinati tutti i tipi di cibi con questo mezzo. Tuttavia, è consigliato effettuare lo scongelamento dei cibi al microonde, in quanto più economico.

LEGGI ANCHE –> ACQUA AL ROSMARINO: GLI EFFETTI CHE NON TI IMMAGINI

Forno elettrico

Come detto in precedenza, il forno elettrico consuma molto di più rispetto ad un forno a microonde, ma ha il vantaggio di poter cucinare praticamente tutti le tipologie di cibo. Essendo uno degli strumenti più utilizzati, è necessario avere alcune accortezze:

  • Acquistate un forno con modalità ventilata: questa impostazione, infatti, permetterà di far circolare l’arida calda in maniera uniforme. In questo modo la cottura sarà velocizzata e i tempi saranno minori, con un minor costo in bolletta;
  • Evitate il più possibile il preriscaldamento: se questo non fosse possibile, cercate di non tenere troppo tempo acceso il forno inutilmente, calcolando con precisione quando inserire i cibi una volta che il forno sia ben riscaldato;
  • Spegnete il forno prima che la cottura sia completa: nonostante possa sembrare un controsenso, spegnere il forno qualche minuto prima della cottura dei cibi permetterà comunque che il cibo si cuocia correttamente. Grazie al calore residuo, infatti, il cibo continuerà a cuocersi normalmente.