Lenzuola ed asciugamani: ecco quando vanno cambiati

Vuoi alcune dritte sulla cura del tuo bagno e della tua camera da letto? Ecco, quindi, quando cambiare lenzuola ed asciugamani

lenzuola_leggilo.org_05.02.2022
(foto: Pixabay)

Camera da letto e bagno sono sicuramente gli ambienti della nostra casa che più utilizziamo in assoluto. Questo vuol dire, quindi, che si tratta di stanze a cui serve prestare maggior parte della nostra attenzione se vogliamo tenerle pulite e ordinate.

In questo articolo, infatti, vogliamo darti alcune dritte riguardo la cura del tuo bagno e della tua camera da letto. Ecco, quindi, quando cambiare lenzuola e asciugamani: un’ottima abitudine che faranno fare il passo di qualità alla tua casa.

Ecco quando cambiare lenzuola e asciugamani

Fare attenzione alla cura di lenzuola e asciugamani è fondamentale per ottenere camera da letto e bagno perfettamente ordinati e funzionali. Spesso, infatti, non si pensa al fatto che i tessuti sopracitati sono veri e propri accumulatori di batteri e umidità.

LEGGI ANCHE –> STANCHEZZA E SONNOLENZA: POTRESTI AVERE UNA CARENZA DI QUESTE VITAMINE

Bisogna dunque fare molta attenzione a come vengono trattati e puliti. Ecco, dunque, quando cambiare lenzuola e asciugamani. È di fondamentale importanza, infatti, far arieggiare nelle stanze. Quest’abitudine permette infatti di far uscire l’umidità e farla evaporare all’esterno e quindi liberarsi da microrganismi e batteri.

Il consiglio è sempre quello di utilizzare lenzuola e asciugamani puliti dopo aver lavato quelli sporchi. Questo permetterà ai “vecchi” tessuti di asciugarsi correttamente. Provate a far passare almeno una settimana tra il lavaggio dei capi e il loro utilizzo in bagno e in camera da letto.

lenzuola_leggilo.org_05.02.2022
(foto: Pixabay)

Il sudore provocato dal caldo, o semplicemente dai postumi di una brutta influenza, può essere la causa di una maggiore proliferazione di batteri e agenti dannosi alla nostra salute. Dunque, in questi periodi cambiate le lenzuola e gli asciugamani con maggiore frequenza.

Dopo averli lavati, posizionate asciugamani e lenzuola in luoghi asciutti. Grazie a questo riuscirete ad eliminare l’umidità con maggiore velocità. Sarebbe utile adottare questa abitudine anche quando decidere di lavare piumoni, copriletto e tappeti di cucina e bagno.

LEGGI ANCHE –> TEST: RIESCI A RISOLVERLO? 9 SU 10 SBAGLIANO. PROVACI!

Lavate a mano piumoni e copriletto almeno una volta al mese. Inoltre, ricordate di pulire la casa almeno una volta ogni tre giorni, utilizzando panni puliti e igienizzati frequentemente. I tappeti da cucina e bagno, invece, necessitano di una pulizia approfondita almeno una volta a settimana.