Lavandino: ecco cosa non dovrebbe mai finire nello scarico!

0
120

Tante volte la fretta e la distrazione può giocare brutti scherzi: Ecco cosa non dovrebbe mai finire nello scarico del lavandino

lavandino_leggilo.org_03.02.2022

La tutela degli scarichi del lavandino è importantissima per evitare problemi (anche economici). Tuttavia, spesso si utilizza il lavandino in maniera sbagliata, riponendo scarti di cibo, bucce e altri alimenti che potrebbero essere una vera e propria sentenza di fine per gli scarichi.

È importante, dunque, fare molta attenzione ed evitare che cibi indesiderati finiscano non dovrebbero. In questo articolo quindi vogliamo parlarti di cosa non dovrebbe mai finire nello scarico del lavandino. Ecco di cosa stiamo parlando.

Ecco cosa non dovrebbe mai finire nello scarico del lavandino

Forse non ce ne rendiamo conto, ma il lavandino è tra gli apparecchi della casa che più utilizziamo in assoluto durante la giornata. Proprio per questo, infatti, è più esposto ad usure e intasamenti, soprattutto nel momento in cui cuciniamo o sparecchiamo la tavola.

LEGGI ANCHE –> VITAMINA B12: SE HAI QUESTO PROBLEMA È UN SINTOMO

Spesso, a causa della distrazione o della fretta, può capitare che residui di cibo finiscano nel lavandino, per poi venire “inghiottiti” dallo scarico. Questo è molto pericoloso e potrebbe rappresentare un pericolo per le nostre tasche, in quanto, in caso di intasatura, la soluzione migliore è quella di chiamare un idraulico.

Come sempre, prevenire è meglio che curare e la nostra intenzione è quella di evitare che i vostri lavandini si intasino. Qui di seguito, dunque, vi diciamo cosa non dovrebbe mai finire nello scarico del lavandino:

Olio esausto

Uno degli alimenti più pericolosi che possa incontrare il vostro lavandino è l’olio esausto. Questo prodotto è incredibilmente inquinante e potrebbe rovinare milioni di litri di acqua potabile. Proprio per questo, esistono delle modalità di smaltimento ad hoc per questo prodotto. L’olio esausto va infatti raccolto (potete utilizzare una semplice bottiglia nella quale accumulare l’olio nel tempo) e portato in una delle isole ecologiche più vicine (o in discarica);

Gusci delle uova

lavandino_leggilo.org_03.02.2022
(foto: Freepic)

Spesso la tendenza è quella di rompere le uova sul lavandino e lasciar poi cadere i gusci delle uova. Questi, tendono a rompersi molto facilmente. I residui e i frammenti dei gusci, dunque, potrebbero creare dei tappi che intaserebbero le tubature;

Farina

Un altro alimento che potrebbe rappresentare un pericolo per il nostro lavandino, e il suo scarico, è la farina. Una volta che la farina finisce nel lavandino è impossibile toglierla a mano; dunque, utilizzare l’acqua per farla scorrere giù creerebbe un vero e proprio impasto all’interno dei tubi, con il rischio di intasarli;

LEGGI ANCHE –> SEMI DI FINOCCHIO: ECCO COME USARLI OGNI GIORNO

Pasta

La pasta “assorbita” dal tubo del lavandino è ricca di amido. Questo vuol dire che, a contatto con l’acqua, i residui di pasta tenderanno ad assorbire acqua e a gonfiarsi sempre di più, con il rischio di intasare il lavandino.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui