Brescia, famiglie in lutto: Ilaria, 17 anni e i suoi 4 amici se ne sono andati via senza soffrire

0
485
Fonti ed evidenze: SkyTg24, Fanpage

Tragedia nel bresciano. Scontro frontale tra un autobus e un’auto su cui viaggiavano cinque giovani.

Irene Sala Facebook

Stavano andando verso Brescia per passare un sabato sera con altri amici. Doveva essere una serata come tante, tranquilla e divertente. Ma così non  stato per i cinque ragazzi travolti da un autobus a Rezzato, nel bresciano. Il pullman – guidato da un uomo di 58 anni – non è riuscito ad evitare la Volkswagen Polo su cui viaggiavano i giovani. L’impatto è stato talmente violento da non lasciare scampo a nessuno di essi: sono morti tutti sul colpo. La più piccola Irene Sala, aveva appena 17enne. Il più grande Natiq Salah, 22 anni. Nel mezzo tre ventenni: il cugino di Salah, Natiq Imad, e poi Dennis Guerra ed El Harram Imad. Il 58enne che conduceva l’autobus, invece, è rimasto solo lievemente ferito ma profondamente scioccato per un incidente che, come ha riferito agli inquirenti, non è riuscito ad evitare. Per fortuna, in quel momento, non vi erano passeggeri a bordo.

L’autobus e la vettura dei giovani procedevano in direzioni opposte sulla strada provinciale Sp45. All’altezza di una curva – stando a quanto ricostruito – l’auto dei ragazzi avrebbe invaso la corsia opposta, sulla quale sopraggiungeva il pullman. L’impatto è stato terribile: la vettura dei ragazzi è stata ridotta a un ammasso di lamiere. L’intervento dei soccorritori del 118 e dei Vigili del Fuoco è stato inutile per i cinque amici: probabilmente sono morti prima ancora di potersi rendere conto di cosa stesse accadendo. Alla guida dell’auto – a quanto pare – c’era il più grande del gruppo, Salah: la vettura gli era stata prestata da un amico. Ancora in corso di accertamento il motivo per il quale il 22enne abbia perso il controllo del veicolo. Forse una disattenzione, un colpo di sonno o la strada scivolosa. Ma, qualunque sia stata la ragione, non cambierà nulla per quei cinque padri e per quelle cinque madri che non rivedranno più i loro figli.Le cinque famiglie, appresa la disgrazia, sono subito accorse  sul luogo della tragedia e sono poi state fatte allontanare dalle Forze dell’Ordine. Sempre in provincia di Brescia, poco prima di Natale, un’altra giovanissima ha perso la vita in un incidente stradale. La ragazza si chiamava Veronica Tarchini e aveva solo 19 anni.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui