Veronica non torna a casa, un incidente la porta via a soli 19 anni

0
5941
Fonti ed evidenze: Giorno, Fanpage

Tragedia in provincia di Brescia. L’ennesimo incidente stradale si è portato via una giovanissima di appena 19 anni.

 

La strada continua a mietere vittime. Ogni giorno, o quasi, decine di giovani non tornano più a casa. Di recente in provincia di Ferrara hanno perso la vita due giovanissime di 20 e 21 anni: Paola e Marialuisa. Le due ragazze si trovavano a bordo di un’auto insieme ad un’amica quando il veicolo ha perso aderenza e ha invaso la corsia opposta. Nelle serata del 7 dicembre, intorno alle ore 22.30, invece, nella galleria tra Vobarno e la frazione di Carpeneda, in provincia di Brescia, a morire è stata una ragazzina poco più che adolescente, Veronica Tarchini di anni 19. E’ ancora in via di definizione la ricostruzione dell’incidente ma, stando a quanto accertato fino ad ora, due automobili che viaggiavano in direzione opposta si sono scontrate frontalmente. L’impatto ha distrutto entrambe le vetture.

La vittima abitava a di Idro, piccolo comune del Bresciano, che viaggiava verso il Garda insieme a una coetanea a bordo di una Ford Fiesta. La loro automobile, per cause che restano da accertare, si è scontrata contro una Bmw su cui viaggiavano due ragazzi, un 21enne e un 22enne, di Sabbio Chiese, in direzione dell’Eridio. Una delle due vetture avrebbe invaso la corsia opposta e lo scontro frontale è risultato inevitabile. Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco e la Polizia Stradale di Salò, l’auto medica e due ambulanze. La 19enne è morta sul colpo, quando i sanitari sono arrivati sul posto non c’era ormai più nulla da fare se non constatarne il decesso. La ragazza che era in auto con Veronica, invece, è sopravvissuta ma si trova in condizioni molto gravi. E’ stata trasportata d’urgenza in eliambulanza all’Ospedale Civile di Brescia, dove i medici hanno disposto il ricovero in vista di successivi accertamenti. I due giovani che erano a bordo della Bmw  non hanno riportato ferite gravi e verranno ascoltati nelle prossime ore al fine di ricostruire la dinamica dello schianto.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui