Friggitrice ad aria: ecco come pulirla veramente a fondo ed in modo facile

0
130

Friggitrice ad aria, i consigli per pulirla davvero a fondo ed in modo pratico, facile e veloce: come curare al meglio l’elettrodomestico.

friggitrice ad aria come pulirla
I modi pratici e veloci per pulire e curare la vostra friggitrice ad aria.

Tra gli elettrodomestici del momento c’è sicuramente la friggitrice ad aria, un vero e proprio frutto dell’avanzare della tecnologia anche per quanto riguarda l’ambito culinario.

Grazie al particolare uso del calore e alla sua distribuzione, questo elettrodomestico permette di cuocere i cibi senza l’ausilio dell’olio, non rinunciando alla croccantezza tipica della frittura.

Come ogni oggetto però, va tenuto bene affinché possa rendere al meglio: sapete come farlo? Ecco tutti i consigli per pulire in modo facile, pratico e veloce la vostra friggitrice.

Friggitrice ad aria, come pulirla a fondo in modo facile e veloce

Come in molti sapranno, il funzionamento di questa particolare friggitrice è veramente molto semplice:  sfruttando l’aria, il calore viene distribuito uniformemente friggendo i cibi senza usare l’olio.

Una cottura del genere non soltanto permette di evitare una dieta ricca di grassi, ma anche di risparmiare sull’olio e soprattutto evitando i cattivi odori e la sporcizia tipica di una frittura “tradizionale”.

Altro vantaggio anche nella pulizia, perché quasi sempre sono dotate di cassetti o cestelli rimovibili che possono essere inseriti anche in lavastoviglie; la pulizia non può però fermarsi qui.

Per prima cosa, non bisogna pulire quando la friggitrice è ancora calda; deve essersi completamente  raffreddata prima di iniziare con le pulizie, sia per una questione di sicurezza personale sia perché, se è ancora calda, potrebbe danneggiarsi. Il cestello può comunque essere rimosso e pulito.

Importante, per non far si che la sporcizia proliferi, pulire la friggitrice subito dopo l’utilizzo; una volta scollegata e lasciata a raffreddare, non si deve attendere oltre per iniziare l’igienizzazione, evitando però l’uso degli spray detergenti.

Questi rischiano di danneggiare l’involucro esterno e anche “contaminare” gli interni; meglio utilizzare acqua calda e sapone, passata delicatamente con un panno sopra alla friggitrice; per pulire l’interno utilissime anche le fette di limone, rimedio naturale contro i cattivi odori.

Per i pezzi removibili si può poi procedere direttamente al lavaggio in lavastoviglie, assicurandosi però di aver tolto i grossi residui di cibo ancora rimasti; le istruzioni dovrebbero farvi capire semplicemente quali pezzi sono rimovibili e quali no.

Infine, per rimuovere il cibo incrostato è meglio evitare di usare il metallo; piuttosto, con molta pazienza, immergere il cestello nell’acqua tiepida con un po’ di detersivo dei piatti e lasciare ammorbidire i residui, per poi rimuoverli con una spatola di legno.

friggitrice ad aria come pulirla
Una cura costante dell’elettrodomestico permette cibi ottimi e igienizzazione assoluta.

Leggi anche –> Test natalizio: Scegli uno dei tre alberi e scopri cosa ti riserva il Natale

Se invece il cibo si è incastrato nella ventola o in altri spazi stretti, si può utilizzare uno stuzzicadenti in legno di quelli che si usano per i denti; anche qui, con pazienza e cura, lo sporco verrà eliminato.

Leggi anche –> Chiara Ferragni contro Fedez: “me ne vado”, ecco cosa sta succedendo

Dopo il lavaggio è necessario assicurarsi che la friggitrice sia completamente asciutta prima di riporla al suo posto; potrebbe volerci del tempo, ma ciò evita l’accumulo di macchie, muffe varie e cattivi odori..

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui